1199 Panigale S by Ducati Westlake

Ducati Westlake ha allestito questa splendida Ducati 1199 Panigale S, attingendo ai cataloghi Rizoma e Ducati Performance. Il prezzo, però, è davvero esagerato visto che gli interventi eseguiti sono tutt'altro che radicali

Oltreoceano hanno sempre amato i grossi i bicilindrici, e non parliamo solo degli enormi V-Twin raffreddati ad aria che equipaggiano le custom yankee. Anche sul piano sportivo, i pomponi a due cilindri hanno sempre riscosso un grande successo negli Stati Uniti d'America: pensiamo solo alla Battle of the Twins di Daytona, evento dedicato alle sole moto bicilidriche, oppure all'amore che gli statunitensi hanno sempre dimostrato a Ducati (8800 moto vendute in USA nel 2016).

Il marchio di Borgo Panigale è capillarmente presente sul suolo americano, e le moto bolognesi sono un vero e proprio status symbol anche per i motociclisti a stelle e strisce: è proprio un dealer della California, The Golden State, ad aver preparato la 1199 Panigale S che vedete nelle foto.

Il concessionario in questione è Ducati Westlake di Thousand Oaks: la moto è invece un esemplare del 2013, equipaggiato con una forcella anteriore Ohlins NIX30 da 43 mm e con un "mono" posteriore TTX36. Le pinze freno, ovviamente, sono Brembo M50 monoblocco, mentre le ruote sono Marchesini in alluminio forgiato.

Non si tratta di una vera special, ma di una sorta di "vetrina mobile" di accessori provenienti dai cataloghi Rizoma e Ducati Performance: salta all'occhio lo scarico -quello sì, totalmente artigianale- che con la sua uscita a fetta di salame sotto al motore promette un ruggito da far accapponare la pelle.

Il prezzo richiesto per questa meraviglia è di 57.000 dollari, circa 53.590 euro: praticamente il doppio di una Panigale S di serie! Bella è bella, non c'è dubbio, ma la richiesta economica ci sembra una veramente folle visti gli interventi, tutt'altro che radicali, che sono stati eseguiti...

  • shares
  • Mail