Headbanger gamma 2013

Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger

Anche un classico inossidabile come la gamma delle moto Headbanger si aggiorna e si rifà un po’ il trucco per il 2013. A EICMA sono state presentate le moto più classiche e tradizionali sul mercato, con alcuni aggiornamenti.

Headbanger Motor Company nasce a Milano dal sogno dell’imprenditore Giorgio Sandi, per costruire moto custom con il fascino della grande tradizione americana, rigorosamente a carburatore, street legal al 100% e omologate Euro 3 in tutta Europa per l’uso stradale. Moto Old School, semplici e “ignoranti”, senza software, senza elettronica, senza iniezione, realizzate artigianalmente da mani esperte, che coniugano il meglio dei motori V-Twin americani con la qualità, lo stile e il gusto made in Italy.

A poco più di due anni dalla sua nascita, Headbanger è una realtà consolidata, che produce le sue moto a Rovato (BS) dove, partendo da una piccola officina artigianale, ha creato una vera e propria Factory puntando sulle capacità tecniche di Luciano Andreoli. La gamma 2013 presenta importanti aggiornamenti tecnici e stilistici, per rendere sempre più uniche le custom Headbanger, a partire dalla base.

Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger

La prima novità riguarda le motorizzazioni made in USA. Già lo scorso maggio, in occasione del test della gamma, avevamo annunciato che il modello High Flyin’ era disponibile non più con la motorizzazione Total Performance da 121 pollici cubi, ma con il più equilibrato propulsori S&S da 113 c.i., pari a 1.850 cc. Per il 2013 tutta la gamma Headbanger, quindi anche Foxy Lady e Hollister, si converte alle motorizzazioni realizzate dall’azienda di Viola, nel Wisconsin.

Inoltre per la High Flyin’ arriva anche un inedita versione R dal look più sportivo. La seconda novità riguarda invece i telai, in particolare quelli dei modelli chopper della gamma Old School, gli ultimi presentati in ordine di tempo. Oggi HB dispone di ben quattro versioni di telaio: oltre al softail infatti, già disponibile in versione standard, slim e long, arriva il nuovissimo hardtail, un telaio rigido come quelli di una volta ma costruito secondo le tecnologie moderne.

Gypsy Soul, Summertime e Woodstock Boogie, caratterizzati dalle motorizzazioni S&S replica dei celebri bicilindrici Shovel, Knuckle e Pan, saranno quindi disponibili con il telaio softail e anche con quello rigido, abbinato su richiesta anche alle ruote strette, proprio come i chopper anni Sessanta e Settanta.

Ultime novità su parecchi dettagli tecnici: primaria a cinghia da 1 3⁄4” su tutta la gamma, cambio a 6 marce, nuove pinze freno prodotte dalla francese Beringer in esclusiva per HB, nuovi dischi freno neri, nuovo cavalletto centrale, blocchetto chiavi posizionato sotto alla sella, bobina in posizione avanzata, nuova selleria ancora più morbida e pregiata, poggiapiedi zigrinati antiscivolo, le già citate ruote strette su tutta la gamma “Old School” e nuove spettacolari colorazioni e grafiche. Headbanger: moto ignoranti, a carburatore, moto vere per gente vera, moto con l’anima!

Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger
Presentata a EICMA la gamma 2013 Headbanger

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: