Home SBK: presentato il team Aruba.it Ducati

SBK: presentato il team Aruba.it Ducati

Il team Aruba.it Racing – Ducati di Marco Melandri e Chaz Davies per il Mondiale Superbike 2017 si è presentato oggi ad Arezzo.

A poco più di due settimane dal round inaugurale in Australia, il team Aruba.it Racing – Ducati per il Mondiale Superbike 2017 si è presentato ufficialmente oggi ad Arezzo, presso il Data Center IT1 che è il quartier generale del title-sponsor della scuderia.

Il confermatissimo Chaz Davies e il neo-acquisto Marco Melandri hanno quindi presentato l’ultima evoluzione della Ducati Panigale R con la quale si apprestano a dare del “filo da torcere” allo squadrone Kawasaki del Campione del Mondo Jonathan Rea. Entrambi i piloti hanno comunque già testato la moto nei recenti test di Jerez e Portimao, valutando diversi aggiornamenti di motore, elettronica e ciclistica.

Per il 34enne Marco Melandri, ingaggiato in sostituzione di Davide Giugliano, quello in Ducati è stato un ritorno quasi ‘a sorpresa’ dopo le polemiche della stagione 2008, quando era pilota ufficiale della casa bolognese in MotoGP. Archiviate le polemiche di quel periodo e anche il recente e burrascoso divorzio da Aprilia, il ravennate si appresta ad affrontare questa nuova stagione ‘in rosso’ più carico che mai.

Una volta tolti i veli alla moto, l’ex-iridato della 250 cc ha così commentato l’inizio della nuova avventura:

“Sono convinto di far parte di un progetto fantastico! Le caratteristiche della Panigale mi piacciono un sacco e vanno benissimo per il mio stile, ma anche l’ambiente, l’atmosfera che c’é in squadra mi motiva tantissimo. Ogni giorno sento di voler crescere sempre di più e non vedo davvaro l’ora di iniziare a fare sul serio.”

“Ho vinto tante gare in Superbike, ma ho perso anche tanti campionati. Ora sento che è arrivato il momento di maturare e portare a casa risultati importanti. Da pilota italiano, essere un pilota Ducati è per me un sogno che ho la fortuna di poter inseguire. Io lavoro per questo, ma sono circondato da gente che mi supporta al massimo in questo.”

marco-melandri-2017.jpg

“Rispetto a qualche tempo fa ritengo di essere maturato molto: quando una cosa ti manca così tanto capisci quanto è importante per te. Ma, come dicevo, sono circondato da persone che mi hanno messo subito a mio agio, Gigi [Dall’Igna], Paolo [Ciabatti] e tutti gli altri. Credo di essere nella situazione ideale al momento giusto.”

“Chaz al momento è in uno stato di forma importantissimo, è il nostro punto di riferimento. Il nostro obiettivo comune è quello di contrastare le Kawasaki, ma credo che al momento sia Chaz l’uomo da battere. Io seguirò la mia strada, cercando di migliorare giorno dopo giorno.”

chaz-davies.jpg

Chaz Davies, 30 anni tra due giorni, ha chiuso la stagione 2016 con un filotto impressionante di vittorie (7 nelle ultime 8 gare) e si prepara al 2017 con il chiaro obiettivo di provare a vincere il titolo. Queste le sue dichiarazioni in quel di Arezzo:

“La moto sembra uguale a quella dell’anno scorso, ma i ragazzi in fabbrica a Bologna hanno lavorato tanto per migliorarla, concentrandosi su un grande lavoro di sviluppo. Per me questa stagione sarà davvero importante, voglio vincere gare e puntare alla vittoria del titolo. Ho vinto tanto l’anno scorso ma ora è un nuovo anno, con una nuova moto e nuovi avversari. Io comunque voglio continuare a vincere e sono davvero carico.”

chaz-davies-2017.jpg

“Chiaramente sento ‘mia’ questa moto dopo così tante vittorie. Ho vinto 16 gare con la Panigale e posso dire che, di anno in anno ma anche gara dopo gara, la moto è sempre cresciuta. Ormai siamo diventati quasi un tutt’uno e per me è fantastico trovarmi in questa situazione. Il nostro obiettivo è quello di battere le Kawasaki e vincere il campionato.”

“La caratteristica più importante della moto, quello che davvero fa la differenza per me, è la sua grande agilità. Ormai ci intendiamo a meraviglia e io la guido veramente come voglio. E anche quando voglio tirare al massimo, come una bestia, la moto lo rende possibile.”

2017-sbk-aruba-ducati-melandri-davies-1.jpg

L’Ingegner Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse, aveva così introdotto gli obiettivi stagionali di Ducati in Superbike:

“Nelle ultime stagioni la Panigale R è cresciuta costantemente dal punto di vista della competitività e, grazie anche alla sinergia tra i progetti MotoGP e SBK, abbiamo raccolto tanti successi. Lo sviluppo però non si ferma mai: nei test invernali abbiamo portato diverse novità a livello di motore, ciclistica ed elettronica, ed ora vogliamo concretizzare pienamente il nostro potenziale con l’obiettivo di vincere il titolo Piloti e Costruttori.”

“Sappiamo che i nostri avversari sono molto agguerriti, ma possiamo contare su due piloti dal valore indiscusso come Chaz e Marco oltre ad una squadra estremamente competente e affiatata, quindi guardiamo con ottimismo alla sfida che ci attende”.

2017-sbk-aruba-ducati-melandri-davies-3.jpg

Anche Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, non ha mancato di sottolineare l’importanza della Superbike nella storia della casa di Borgo Panigale:

“I successi ottenuti nel 2016 dal Team Aruba.it e le sei vittorie consecutive di Chaz hanno contribuito a chiudere alla grande un anno importante per Ducati, celebrando il nostro novantesimo anniversario in costante crescita, sia da un punto di vista sportivo che commerciale, superando le 55.000 moto vendute in un anno e facendo segnare un nuovo record all’azienda.”

“La Superbike si corre con moto derivate dalla serie, è da sempre un campionato strategico e importante per Ducati e ci consente di sviluppare dei prodotti straordinari, come la Panigale R. Un campionato dove le nostre moto e i nostri piloti hanno scritto pagine fondamentali della storia del motociclismo e dove vogliamo mantenere un ruolo da protagonisti. Essere in pista con il Team Aruba.it, e con due piloti di questo calibro, ci permette di essere ottimisti e fiduciosi per la stagione 2017. Un grazie particolare a Stefano Cecconi, appassionato partner in questa operazione, per questi tre anni di costruttiva collaborazione, e per condividere con noi l’obiettivo di riportare a Borgo Panigale il titolo”.

2017-sbk-aruba-ducati-melandri-davies-9.jpg

Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba S.p.A e Team Principal della scuderia, è deciso a ripartire dal gran finale della scorsa stagione per arrivare ancora più in alto:

“Le 11 vittorie e i 22 podi complessivi ottenuti nel 2016 rappresentano un record e sono un perfetto esempio dei progressi costanti fatti in queste prime due stagioni, ma il nostro obiettivo resta il titolo e siamo qui per riprovarci all’insegna della continuità e dell’evoluzione.”

“Innanzitutto, rinnovando e rafforzando il nostro legame con Ducati per continuare a rappresentarla, insieme a Feel Racing, come team ufficiale nel campionato mondiale Superbike in futuro. Poi, prolungando l’impegno con Chaz Davies, pilota dal valore e qualità tali da essere ormai universalmente riconosciute, ed affiancandogli un campione come Marco Melandri, che ha già dimostrato grande velocità e professionalità fin dai primi test con moto e squadra. Infine, abbiamo deliberato diverse novità tecniche ed organizzative per continuare a migliorarci, e siamo convinti di avere tutte le carte in regola per riuscire a farlo.”

panigale-r-2017.jpg

Ultime notizie su Ducati

Tutte le novità Ducati. 1198, 848, Multistrada 1200, Monster, con le ultime foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, modelli storici e d'epoca, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime

Tutto su Ducati →