Mercato due ruote in calo in gennaio (-12,5%)

Battuta d’arresto del mercato due ruote in gennaio dopo 5 mesi di crescita. Con 10.866 unità immatricolati il calo è del -12,5% rispetto al gennaio 2016

bmw-r-1200-gs-2017-40.jpg

Mercato due ruote - Non è iniziato bene l'anno per le immatricolazioni due ruote. Il calo è generale e riguarda le moto con 4.319 unità immatricolate (-12,4%), scooter con 5.402 unità (-11,9%) e i "cinquantini" 50cc con 1.145 vendite (-15,7%). Il mese di gennaio vale intorno al 5% sul totale vendite dell’anno.

Andamento Scooter


Negli scooter con cilindrata superiore a 50cc, il dettaglio per cilindrata mostra una perdita per i 125cc con 1.952 unità ed un calo del -11%, seguiti dagli scooter tra 300-500cc con 1.873 pezzi e un -5,7%. In decremento le cilindrate da 150 fino a 250cc con 1.272 veicoli immatricolati, pari al -17.8%; battuta d’arresto anche per i maxiscooter oltre 500cc con 305 vendite e un -25,6%.

Andamento Moto


Nelle immatricolazioni moto l’andamento delle cilindrate è più articolato. Il segmento più importante di gennaio isulta quello oltre 1000cc con 1.336 moto e un +9,2%, l’unico in positivo. Seguono le 800-1000cc con 1.290 unità e un -20,1%. Le medie cilindrate tra 600 e 750cc con 582 pezzi flettono di un -10,6%. Scendono anche le 300-600cc con 611 moto e un -21,7%, così come le 150-250cc con 181moto e un -19,2%. Infine le 125cc con 319 moto e un arretramento pari al -27%.

L’analisi per segmenti delle moto vede al primo posto le enduro stradali con 1.537 unità (28,1%); al secondo posto le naked con 1.179 unità (-7,1%); in recupero le moto da turismo con 712 pezzi (+9%); seguono in positivo le custom con 319 pezzi (+10,4%). Flessione delle moto sportive con 239 vendite (-21,4%), infine le supermotard si riprendono con 188 moto (+17,5%).

  • shares
  • Mail