Triumph Daytona 675 e 675R 2013

Triumph Daytona 675 e 675R 2013

Triumph presenta oggi al Salone Internazionale del Motociclo di Milano le nuove Triumph Daytona 675 e 675R 2013. Non poche le novità della Supersport inglese per il 2012: il motore a tre cilindri più potente rispetto alla precedente versioen, 128 CV (+3CV), ed una coppia pari a 75 Nm (+2Nm) e linea rossa portata a 14.400 giri; nuovo telaio con migliore distribuzione del peso e scarico riposizionato; nuovo sistema ABS disinseribile; frizione antisaltellamento di serie.

Complessivamente la moto è più leggera di 1,5 kg rispetto al modello uscente. La versione Daytona 675R ha componenti d’ispirazione racing e cambio elettronico di serie, mentre per entrambe è prevista la garanzia di due anni a chilometraggio illimitato standard.

Sin dal primo modello del 2006, la Daytona 675 di Triumph ha rivoluzionato le convenzioni delle supersport con il suo tre cilindri da 675cc imponendo nuovi standard di prestazioni nella categoria. Sin dal suo debutto, la Daytona ha sbaragliato le avversarie nei test comparativi, ha vinto premi in tutto il mondo e ha anche surclassato le superbike ad alte prestazioni nella prestigiosa gara internazionale Masterbikes, vincendo il test più duro e completo per le sportive per due anni consecutivi.


Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013
Triumph Daytona 675 e 675R 2013

Oltre a motore e telaio la Daytona 675 2013 (Daytona 675R) si presenta con una carrozzeria ridisegnata ed altri cambiamenti frutto di tutta l’esperienza acquisita da Triumph con i modelli precedenti. Il modello 2013, più leggero di 1,5 kg rispetto al modello uscente, è più potente, con un range di giri più ampio, una sensazione di guida più precisa, più agile e veloce. Il cuore della nuova Daytona è il suo nuovo motore con un alesaggio più ampio e dimensioni di corsa più corte, che permettono un limite di giri più alto, fino a 14.400 giri, per avere maggiore potenza in un più ampio intervallo di giri.

A permettere questo è il nuovo blocco, separato dal basamento superiore e con alesaggi in ceramica rivestiti in alluminio, in modo da avere una maggiore resistenza alle alte pressioni. La potenza è maggiore di 3 CV, fino a 128 CV, che tocca prima i 12.600 giri, con mantenimento della potenza per più tempo. La coppia massima è maggiore di 2 Nm, fino a 75 Nm (7,63 kg/m), con un aumento a tutti i regimi.

Nel lato aspirazione sono posizionati i nuovi doppi iniettori per cilindro, che contribuiscono a migliorare potenza e coppia, così come la gestione del carburante. Per la prima volta sono montate valvole in titanio, che aiutano il motore a raggiungere maggiori regimi e permettono di aumentare l'efficienza del flusso dei gas.

Il risultato è stato talmente positivo che non c'è stato bisogno di aumentare il diametro della valvola, nonostante l'alesaggio più ampio. Viene aiutato ulteriormente dalla nuova e più ampia sezione della presa d'aria, che conduce il flusso dritto nel centro della moto, direttamente attraverso il cannotto e, ciliegina sulla torta, questo permette di migliorare il caratteristico sound del tre cilindri, per la gioia del pilota.

Anche il sistema di scarico è cambiato e posizionato sotto il motore, anziché sotto la sella posteriore. Il posizionamento dello scarico basso era un passaggio fondamentale per gli ingegneri di Triumph, che avevano la missione di riuscire a centralizzare le masse il più possibile e spostare il peso in avanti per rendere la nuova Daytona più agile e stabile, anche in velocità. La trasmissione è munita di una frizione antisaltellamento, che consente un azionamento più leggero e previene il saltellamento del posteriore in caso di brusche frenate.

Questa è aiutata dalla gestione del motore, che apre le valvole a farfalla dell'acceleratore per ridurre l'effetto frenante del motore. Oltre a incorporare il nuovo e innovativo condotto di aspirazione dell'aria, il telaio è costruito utilizzando meno sezioni, per un design più pulito e solido, una geometria più definita e un interasse più corto, per sfruttare al meglio la nuova distribuzione delle masse.

Il sottotelaio posteriore, costruito in alluminio pressofuso ad alta pressione, non solo ha un design eccezionale, ma contribuisce a evidenziare la forma slanciata e definita della parte posteriore della moto. La sospensione è nuova e include le ultime forcelle fisse a cartuccia di KYB (in precedenza Kayaba) e l'ammortizzatore posteriore rivisitato. Gli pneumatici Pirelli Supercorsa ad alte prestazioni sono montati di serie.

Il nuovo sistema ABS disinseribile, che pesa solo 1,5 kg, include un'impostazione per intervento in pista all'ultimo momento, che consente il movimento della ruota posteriore. L'ergonomia è stata modificata leggermente, con una riduzione di 10 mm dell'altezza della sella e un peso leggermente minore sui polsi, ma la posizione è ancora impostata per il migliore controllo ad alte velocità e su pista.

La nuova carrozzeria è più agile e definita e riflette la maggiore attenzione al design della Daytona 2013. Caratteristiche come la fiancata della carenatura superiore divisa aggiungono un tocco di classe, mentre l'attenzione ai dettagli si sposta a un livello superiore e include una piastra di supporto della forcella superiore di grande impatto, bulloni di montaggio lavorati, piastra di montaggio attaccata del forcellone, un'area di strumentazione rivisitata e un'unità targa/luce posteriore smontabile per le giornate in pista. Nuove ruote leggere forniscono una minore inerzia, che assiste la velocità di sterzata e la velocità di accelerazione.

Il tutto rende la guida molto più coinvolgente. Il pacchetto completo di strumentazione multifunzionale LCD è munito di tachimetro digitale, indicatore di livello carburante, computer di bordo, contagiri analogico, tempo sul giro, indicatore di marcia, spie del cambio marcia programmabili e un orologio. Il display è predisposto per visualizzare l’indicatore di pressione dei pneumatici quando è montato come accessorio il Triumph Tyre Pressure Monitoring System (TPMS), mentre è possibile configurare facilmente il sistema ABS disinseribile via display (modelli compatibili). Per un'ulteriore sicurezza, è incluso di serie immobiliser elettronico.

DAYTONA 675R


Ancora una volta la versione R della Daytona aggiunge quanto è necessario per ottenere prestazioni di alto livello, con un aspetto sportivo unico e riconoscibile. Sulla Daytona 675R sono montate sospensioni Öhlins, che includono un ammortizzatore posteriore TTX e forcelle invertite NIX30, fornendo alla R un'ampia gamma di possibilità di regolazione, una risposta migliorata e un'impostazione di base più stabile. Sono montate le ultimissime e più leggere pinze monoblocco Brembo per un arresto preciso e potente.

Il sistema ABS disinseribile è incluso di serie, per adattarsi a condizioni e ambiente di guida e alle preferenze del motociclista. Nel modello R è incluso di serie il cambio elettronico, migliorato con un nuovo software per il 2013. Gli stupefacenti fianchetti superiori della carena in fibra di carbonio sostituiscono quelli di serie, migliorando ulteriormente la visuale dalla sella ed è montato un parafango basso posteriore in fibra di carbonio. I cambiamenti estetici includono un sottotelaio posteriore rosso e dettagli come le strisce rosse dei cerchi.

ACCESSORI E GARANZIA


Per le Daytona 675 e 675R è disponibile una vasta gamma di accessori originali, ideati per migliorare sia lo stile che la funzionalità delle moto. Le protezioni del motore, del forcellone e del telaio sono progettate con attenzione per migliorare l’estetica, ma soprattutto per limitare l’esposizione delle parti. La gamma offre una selezione di componenti lavorati CNC che includono serbatoi e leve per i freni, aste di livello olio colorate e tappi per serbatoi olio.

È disponibile un silenziatore Arrow approvato insieme ad antifurti, alloggiamenti per luci e indicatori LED. Il sistema di cambio elettronico può essere aggiunto come opzione alla Daytona 675. Daytona 675 e Daytona 675R vengono fornite con due anni di garanzia di fabbrica a chilometraggio illimitato, così come tutte le altre motociclette Triumph.

PREZZI


Questi i prezzi franco concessionario:
Triumph Daytona 675 2013: 12.290 euro
ABS opzionale Euro 400
Triumph Daytona 675R 2013: 13.900 euro

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: