Honda Vision 110 MY 2017

Si mostra ad Eicma lo scooter pratico ed elegante di casa Honda

Se c'è una classe, una categoria dove Honda negli ultimi anni si è prodigata raccogliendo ottimi risultati in termini prestazionali, di stile e di vendita, quello è sicuramente il settore degli scooter. E se l'SH ha sempre fatto da padrone, esistono tutta una serie di alternative valide e stilisticamente gradevoli. Un esempio è sicuramente il Vision, la cui missione era quella di mostrarsi come mezzo di trasporto pratico e conveniente, con ridotti costi di acquisto e gestione, oltre ad avere la classica affidabilità Honda. Per il 2017, lo scooter prodotto ad Atessa ha deciso però di migliorare estetica, consumi, prestazioni, praticità ed ergonomia. Insomma: praticamente tutto.

Honda Vision 110 - Motore


17YM Vision

Nuovo il motore 4T eSP a due vavole con iniezione elettronica, raffreddamento ad aria da 108cc, con un rapporto alesaggio per corsa pari a 50 x 55,1 mm. E' in grado di erogare una coppia massima di 8,7 Nm ed una potenza massima di 8,85 cavalli a 7500 giri/min. Il rapporto di compressione si attesta a 9,5:1. Un motore che comporta un consumo di carburante pari a 52 km/l alla velocità costante di 60 km/h. Ovviamente approntata anche l'omologazione Euro4.
Un motore questo che ha ricevuto tutta una serie di implementazioni e lavorazioni.

Il cilindro disassato riduce in fase di espansione l'attrito causato dal contatto tra il pistone e la parete del cilindro. La canna del cilindro ad aculei sulla superficie esterna riduce il consumo di olio e garantisce un miglior raffreddamento. Il bilanciere dell’albero a camme sfrutta un cuscinetto ad aghi di tipo a guscio e leggeri rullini funzionano in sinergia con un profilo camma e un carico della molla valvola ottimizzati in funzione delle prestazioni che deve erogare il motore.

A raffreddare il motore ci pensa la ventola posta sul suo lato destro per un raffreddamento forzato della testata e del cilindro. In Honda hanno lavorato anche alle perdite di attrito all'interno del sistema di trasmissione grazie a dei cuscinetti che sostengono i carichi specifici a cui sono sottoposti singolarmente.

Presente il sistema di iniezione elettronica Honda PGM-FI che permette una elevata velocità di combustione ed un miglior raffreddamento.
Non poteva mancare la funzione Start&Stop del motore, disattivabile tramite interruttore posto sulla parte destra del manubrio.

Trasmissione? Ovviamente, nemmeno a dirlo, a variazione continua di rapporto V-Matic, che utilizza una cinghia silenziosa e resistente realizzata con una gomma ad alta elasticità.

Honda Vision 110 - Telaio


17YM Vision

Il telaio è un tubolare in acciaio progettato per offrire agilità e rigidità. La forcella anteriore ha degli steli da 35 mm - +4 mm rispetto al modello precedente - e punta a migliorare la manovrabilità ed il comfort di guida. L'inclinazione del cannotto di sterzo e l'avancorsa si attestano a 27° e 70mm per un interasse di 1.290 mm. Peso con il pieno di benzina? 102 kg: una piuma.

Honda Vision 110 - stile e design


17YM Vision

Sobrietà ed eleganza parola d'ordine. Ed infatti il Vision 110 punta forte su linee fluide, con un gruppo ottico anteriore che diviene vero e proprio elemento di stile dettato da angoli più decisi. Ridisegnati gli indicatori di direzione per offrire comunque un look più moderno. Aggiunto anche un parafango posteriore per impreziosire il tutto.

E' più stretto questo Vision, di 10 mm rispetto al modello precedente, con anche specchietti retrovisori più aderenti alla sagoma dello scooter. Il Vision ha un'altezza da sella di 770 mm con 15 mm in più di lunghezza al centro e 20 mm in più ai lati della pedana per avere più spazio per le gambe ed i piedi.

Ovviamente si è pensato anche al comfort per il passeggero. Pedane spostate in avanti di 25 mm e modificata anche la forma del maniglione. Presenti sia il cavalletto laterale che quello centrale.
Invariato invece il volume del vano sottosella, ben sufficiente con i suoi 18 litri ed in grado quindi di ospitare un casco integrale.

Le ruote sono in alluminio pressofuso da 16” all’anteriore e da 14” al posteriore con pneumatici 80/90-16 e 90/90-14. L'impianto frenante è semplice ma comunque efficace, dotato si sistema combinato (CBS) che permette di frenare anche all’anteriore agendo sulla sola leva del freno posteriore: è lo scooter ed il sistema a ripartire la frenata al meglio. Il disco anteriore è da 220 mm con pinza a pistoncino singolo, il tamburo posteriore è da 130 mm.

Il Vision è disponibile in Italia nei seguenti colori: Matt Carbonium Gray Metallic, Pearl Cool White, Pearl Splendor Red.

Highlights Honda Vision 110


- restyling completo ma sobrio
- confermata ruota post 14" e ruota ant 16"
- nuovo motore eSP a basso attrito da 108cc
- Start&Stop
- più coppia (+0,40Nm) del modello precedente, ora 8,86 Nm
- raffreddato ad aria forzata
- nuovo comando apertura sella con tasto sul blocchetto chiave
- impianto frenante combinato CBS
- consumi migliorati del 10%
- consumo di 57,9 km/l ciclo medio wmtc
- sella più bassa (-20mm), ora a 760 mm
- pedana più grande (+15mm lunga, +20mm larga)
- posizione più comoda per il passeggero
- prodotto in Italia ad Atessa

  • shares
  • Mail