Yamaha MT-09 MY 2017 [Foto & Video]

La casa dei tre diapason svela all'Intermot di Colonia 2016 il model year 2017 della sua hyper-naked MT-09, che ha cambiato volto...

Sin dal suo debutto nel 2015, la Yamaha MT-09 si è subito creata una folta schiera di ammiratori che ne ha decretato il successo internazionale anche a livello di vendite, ma anche per lei è già arrivato il momento del primo restyling, svelato oggi dalla casa giapponese al Salone Intermot 2016 di Colonia. Più dinamica nel rinnovato look "Dark Side of Japan" e con nuovi accorgimenti tecnologici, la rinnovata MT­-09 Model Year 2017 ha come obiettivo quello di continuare sedurre tutti gli amanti delle naked più esagitate.

Il nuovo frontale - chiaramente 'influenzato' da quello dell'ammiraglia MT-­10 - prevede ora un doppio faro a LED ed un "muso" che copre l'intera distanza tra gli steli della forcella, con due snelle luci di posizione collocate sotto i fari anteriori e due fianchetti aerodinamici che ne seguono il profilo. La strumentazione multifunzione è stata avvicinata al nuovo gruppo ottico per creare una struttura più integrata, mentre gli indicatori di direzione sono stati riposizionati vicino al radiatore.

Il nuovo codone ultracompatto con inedite mascherine laterali sfrutta un telaietto inclinato verso l'alto e accorciato di 30 mm rispetto a quello della prima generazione. Nel codone sono state integrate anche le luci posteriori a LED 3D dal design spigoloso che, viste dall’alto, disegnano una “M”. Nuova anche la linea della sella, più piatta e 5 mm più alta rispetto alla precedente, ridisegnata per consentire di mantenere la stessa postura in casi di frenata, curva ed accelerazione.

E al retrotreno spunta anche un nuovo parafango posteriore, montato sul forcellone, insieme a un porta-targa in alluminio con supporto da un solo lato. Sottoposta a un restyling completo anche la marmitta, che ora presenta una superficie più piatta.

yamaha-mt-09-2017-15.jpg

Aggiornamenti cosmetici a parte, la nuova MT-09 2017 presenta anche delle significative novità a livello tecnico. La prima di queste è l'adozione della più sportiva frizione antisaltellamento, con nuove molle dalla rigidità ottimizzata per una maggiore efficacia nelle situazioni di partenza da fermo e in accelerazione e maggiore stabilità nelle staccate più brusche. Il suo carico alla leva, sceso del 20%, riduce anche la fatica del pilota.

Molto intrigante inoltre la scelta del sistema Quick Shift System ﴾QSS﴿, che permette di innestare la marce rapidamente senza l'uso della frizione. Il nuovo cambio ha lo stesso design di quello della supersportiva YZF­-R1 e dispone di un sensore sull'alberino che annulla momentaneamente la coppia motrice quando rileva l'innesto di un rapporto superiore, consentendo accelerazioni più brucianti.

yamaha-mt-09-2017-20.jpg

Importanti aggiornamenti anche per la sospensione anteriore: la forcella a steli rovesciati da 41 mm ha una nuova regolazione della compressione nello stelo sinistro, mentre la già presente regolazione dell'estensione è collocata in quello destro. Separando le due regolazioni si riesce così ad ottimizzare il flusso del fluido idraulico per un setting ancora più accurato.

A spingere la Yamaha MT-09 2017 c'é sempre il leggero motore tre cilindri da 850 cc con tecnologia Crossplane e omologato Euro 4 (clicca qui per la nostra prova dell'attuale modello). La nuova MT-09 sarà disponibile nelle concessionarie Yamaha a partire da Dicembre 2016 nelle colorazioni 'Night Fluo', 'Race Blu' e 'Tech Black' a un prezzo ancora da ufficializzare.

yamaha-mt-09-2017-28.jpg

  • shares
  • Mail