Team LCR in MotoGP per altri 5 anni

La scuderia guidata da Lucio Cecchinello annuncia l'accordo con Dorna per correre nella classe regina del Motomondiale fino al 2021.

Nella conferenza stampa tenutasi ieri al Sachsenring, nella quale Dorna ha ufficializzato il proprio impegno a garantire contrattualmente la partecipazione al Mondiale MotoGP a tutti i team indipendenti (LCR, Tech3, Gresini Racing, Aspar Racing, Pramac Racing, Avintia Racing e Marc VDS Racing) per i prossimi 5 anni, è stata contestualmente confermata per il periodo in questione la partecipazione del Team LCR di Lucio Cecchinello alla classe regina del Motomondiale.

Durante la conferenza stampa, inoltre, il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta ha pubblicamente annunciato che a partire dal 2018 verranno accettati non più di 24 partecipanti al Mondiale, e che lo stesso Team LCR Honda - l'unico al momento a schierare una sola moto in griglia - godrà del diritto di precedenza per richiedere l’ultima iscrizione disponibile. Opzione probabile alla luce del promesso supporto economico da parte della stessa Dorna.

dorna-lcr.jpg

Il patron e team principal Lucio Cecchinello ha ovviamente commentato con soddisfazione l'accordo:

“Sono estremamente contento di poter annunciare la nostra partecipazione al Campionato MotoGP per le prossime cinque Stagioni, proprio ora che ricorre il 20° anniversario dalla nascita del Team LCR. Ringrazio tutti gli esponenti della Dorna e la dirigenza dell’IRTA per aver finalizzato insieme alla Case Costruttrici nuovi accordi che porteranno una maggiore stabilità al campionato, un contenimento dei costi e un rinnovato supporto economico ai Team."

"Colgo infine l’occasione per ringraziare tutti gli Sponsor e i Partner che ci hanno supportato fino ad ora, augurandomi di poterli avere al nostro fianco anche nei nostri impegni futuri”.

lucio-cecchinello.jpg

Don Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna, ha confermato la 'precedenza' accordata a LCR per acquisire il diritto a schierare la 24° moto della griglia 2017 (quest'anno il team di Cecchinello è in pista con il solo Cal Crutchlow:

“Ad Assen abbiamo rinnovato il contratto di collaborazione con IRTA per i prossimi 5 anni. In seguito, abbiamo firmato un secondo accordo con IRTA e i sette Team Indipendenti della categoria MotoGP, garantendo loro in esclusiva il diritto di partecipare al Campionato. Lucio e il Team LCR avranno la possibilità di ingrandirsi schierando una seconda moto, andando così a riempire la griglia di partenza che conterà 24 piloti in totale. In questo modo, tutti i Team avranno due piloti."

"Ci saranno al massimo 24 moto in pista, ed è un dato importante da considerare. Dal 2016 al 2017 il compenso dato ai Team aumenterà del 100%: con questa somma fornita da IRTA i Team saranno in grado di coprire i costi delle moto ed accrescere così la stabilità del Campionato stesso. Ringraziamo i Team e IRTA per il loro impegno nel mantenere alto il livello del Campionato”.

lcr-honda-2016-cale-crutchlow-7.jpg

  • shares
  • Mail