Valentino Rossi: "Sono veloce e ho un buon passo"

Il fuoriclasse di Tavullia soddisfatto dei progressi nella seconda giornata del test della MotoGP 2016 a Phillip Island.

test-motogp-australia-day-2-25.jpg

Dopo una prima giornata in cui il maltempo ha inevitabilmente condizionato il loro programma di lavoro, i protagonisti della MotoGP 2016 sono tornati oggi in pista per il Day-2 del test di Phillip Island potendo approfittare di un meteo ben più clemente. La pioggia si è intravista solo all'inizio della giornata, ma già dopo la pausa pranzo il circuito australiano era completamente asciutto.

Valentino Rossi ha avuto una giornata sicuramente produttiva a Phillip Island, facendo vedere un buon passo e tempi sul giro a livello dei migliori. Il suo quarto posto finale nella graduatoria dei tempi, conquistato con il crono di 1:29.404, ha pagato solo 273 millesimi dal best lap firmato Maverick Vinales (Ecstar Suzuki), mentre sono stati ancora più risicati i distacchi dai rivali Marc Marquez (Honda Repsol, +0.161) e Jorge Lorenzo (+0.226), che lo hanno preceduto in classifica.

test-motogp-australia-day-2-16.jpg

71 il numero dei giri completati oggi dal 'Dottore', che ha commentando il lavoro svolto oggi in pista ha confermato di non aver ancora scelto la versione definitiva della YZR-M1 per la prossima stagione:

"Siamo fortunati e contenti perché l'estate oggi è arrivata e così abbiamo potuto lavorare sulle moto, capendone di più soprattutto per quanto riguarda le gomme. Sinceramente, sono molto soddisfatto della giornata perché sin dalla mattina e fino alla fine sono sempre stato veloce e competitivo, restando nelle prime posizioni. Ho anche trovato un buon feeling con la moto, sono riuscito a migliorare dal mattino al pomeriggio, sia in termini di passo che di tempi sul giro. L'unica cosa per cui non abbiamo avuto tempo è stato il confronto tra le due moto: lo faremo domani, sperando che che il tempo sia bello come oggi."

test-motogp-australia-day-2-01.jpg

Anche il riscontro cronometrico è stato giudicato positivamente da nove-volte-iridato, che prevede più difficoltà in questa stagione a mantenere un buon ritmo-gara:

"Per quanto riguarda il resto sono comunque soddisfatto, perché ho un buon ritmo e perché anche il mio miglior giro è stato buono. Ho terminato la giornata in quarta posizione, ma i primi quattro piloti sono stati i piloti più competitivi di oggi, vicini nei tempi, quindi anche noi siamo là davanti. Mantenere un buon ritmo in gara sarà certamente più difficile perché si riceverà meno aiuto da parte l'elettronica, si dovrà fare più lavoro con il corpo e con il gas, e questo renderà il tutto un po 'più impegnativo."

test-motogp-australia-day-2-02.jpg

  • shares
  • Mail