Sorpassi epici: Schwantz scavalca Rainey ad Hockenheim 1991 [Video]

I sorpassi sono una delle note più belle del motorsport. Alcuni valgono un posto sui libri di storia.

Quando si parla di sorpassi spettacolari, uno dei più belli in assoluto è quello compiuto da Kevin Schwantz ai danni di Wayne Rainey nel corso dell'ultimo giro del Gran Premio di Germania 1991, andato in scena sul circuito di Hockenheim. I due grandi assi del motomondiale si stanno giocando la vittoria, con un acceso duello che esalta gli appassionati.

Rainey governa le danze con la sua Yamaha, seguito a un soffio dal connazionale, in sella ad una Suzuki. Con poca strada ancora da percorrere, prima della bandiera a scacchi, l'imperativo è stare in testa all'ingresso del Motodrom. I giochi sembrano fatti, perché il leader stacca al limite, ma il rivale fa ancora meglio, con una frenata straordinaria, che scompone incredibilmente la moto, controllata in modo divino. Per magia si compie un cambio di guardia al vertice, dopo una manovra che si fisserà per sempre nella storia del motociclismo e dello sport in generale.

A fine stagione Schwantz giungerà terzo in classifica assoluta, con Rainey sul trono della specialità, ma quel sorpasso vale quasi quanto un titolo. Per i più curiosi, la piazza d'onore nella stagione agonistica 1991, composta da quindici gare, andò nella categoria regina del motomondiale all'australiano Michael Doohan, su Honda. Ora la parola passa al filmato. Buona visione!

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: