Max Biaggi senza Moto nel 2006 (?)

Max BiaggiMax Biaggi rischia seriamente di non partecipare al motomondiale 2006.

A riportarlo sono stati diversi giornali tra cui il "Corriere dello Sport" e "Il Giornale" con titoli molto allarmistici, ma è davvero possibile che una pilota come Max Biaggi rimanga a piedi?

Secondo i giornali a far indispettire Tsutomi Ishii, General manager della Honda Racing Corporation sarebbero state le dichiarazioni rilasciate da Max nel dopo gara del Gran Premio di Istanbul.

Grazie a Motograndprix.it riportiamo quello riportato sui giornali di oggi : "Faccio quello che posso - aveva detto Max sabato pomeriggio -, ma questo per me non è fare le corse. Siamo veramente ai minimi storici, sono sicuro che anch'io potrei andare forte come i miei compagni (in Turchia, la Honda aveva conquistato i primi tre posti sullo schieramento di partenza, ndr) se solo ne avessi la possibilità. Dopo Motegi per me è finita, si è abbassata la saracinesca e non sono più stato competitivo. È successo nelle ultime tre gare e si ripeterà anche a Valencia: non è pessimismo il mio, ma realismo. Forse in Giappone ero andato troppo forte".

Kanazawa, N°1 dell'HRC, aveva precedentemente dichiarato : "Biaggi ha avuto più problemi degli altri piloti ad adattarsi alle caratteristiche della moto. E anche noi abbiamo avuto più difficoltà con lui. Abbiamo cercato di aiutarlo, ma con Max è stato difficile trovare una soluzione. Credo sia più un problema di pilota che di moto: Max è in difficoltà nel bilanciamento della moto, nell'erogazione, nella messa a punto generale del motore".

Per fortuna del pilota italiano c'è chi spinge per far si che Max resti in sella ad una Honda e quella è la Camel che oltre ad essere sponsor del Team Pons è anche sponsor suo sponsor personale. Questa pressione potrebbe rivelarsi decisiva perchè dopo aver perso lo sponsor Telefonica passato alla F1, la Honda non può lasciarsi sfuggire anche quest'altro colosso mondiale.

Purtroppo per Max il Team Pons pare essere l'ultima spiaggia... perchè sia Suzuki, Kawasaki e Ducati hanno già i loro piloti per il 2006. La Suzuki ha infatti praticamente ingaggiato Chris Vermeulen, la Kawasaki ha già annunciato la conferma di Nakano e l'arrivo di Randy De Puniet dalla 250 mentre la Ducati pare abbia in mano da tempo Sete Gibernau che verrà molto probabilmente ufficializzato a dopo il prossimo e ultimo Gran Premio di Valencia. Anche il Team Gresini dovrebbe aver praticamente ingaggiato, per motivi di sponsor, il pilota spagnolo Toni Elias.

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: