Verlicchi prossima alla chiusura

Il produttore di telai bolognese starebbe per chiudere i battenti in seguito ai mancati accordi con Ducati per il futuro.

logo_verlicchi.jpg

In seguito ai prolungati effetti della crisi economica, alla serrata concorrenza di aziende asiatiche e, più recentemente, al mancato accordo con Ducati per i futuri piani produttivi, Verlicchi, noto produttore di telai, è ormai a un passo dalla chiusura.

La classica 'goccia' che avrebbe fatto traboccare il proverbiale 'vaso' sarebbe stata l'attribuzione alla vietnamita V.pic della commessa per i telai del Multistrada, ma la recente storia della Verlicchi è stata comunque costellata da episodi controversi, con un primo fallimento nel 2011 e l'azienda poi salvata in extremis dall'intervento della pisana Donati s.r.l.

L'azienda, che in passato ha prodotto componenti per buona parte delle case motociclistiche di tutto il mondo (e Honda in particolar modo negli ultimi anni), non era comunque mai riuscita a riprendersi del tutto dalla prima crisi - con i vertici di allora anche indagati per sottrazione di fondi - con un seguito fatto di vari scioperi e vertenze sindacali fino alla presunta 'rinascita' di fine 2014, con il nuovo nome di Progetto Meccanica.

Dopo la recente notizia della chiusura di Marzocchi, nome più che illustre in ambito sospensioni, si tratta indubbiamente di un altro duro colpo per l'industria motociclistica nostrana.

  • shares
  • Mail