Passo del Bracco: nuovi controlli e autovelox

La polizia stradale intensifica i controlli sul Passo del Bracco e i comitati pro-motociclisti insorgono

polizia stradale sul passo del bracco

Avevamo già parlato negli anni scorsi dei controlli che vengono effettuati sul Passo del Bracco, valico sulla Strada Statale Aurelia (SS1), che si trova tra Genova e la provincia della Spezia. Una strada tutta curva amata dai motociclisti ma che sempre più spesso viene percorsa come un pista.

Negli ultimi tempi, come riportato da Il Secolo XIX, si sono intensificati i controlli delle pattuglie della polizia stradale dove nei giorni scorsi sono state contate cinque pattuglie in quindici chilometri di strada.

Il comitato motociclisti “Amici del Bracco” a questo proposito ha inviato una lettera al prefetto (firmata dal gestore del gruppo facebook “Difendiamo Il Passo Del Bracco”), alla procura e al comando dei carabinieri della Spezia, al sindaco e alla Pro Loco di Deiva Marina, al presidente della Regione Liguria e all’assessore alle Infrastrutture, all’associazione Sostenitori e amici della polizia stradale e, non ultima, alla Corte dei Conti, chiedendo una spiegazione sulla presenza massiccia delle forze dell’ordine nella zona e sulle ragioni che hanno aumentato i controlli.

Non sappiamo quali siano state realmente le cause che hanno scatenato l'aumento dei controlli sul Passo e ci auguriamo che le istituzioni facciamo chiarezza sulla questione.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: