MotoGP Sachsenring 2015: Il Team Suzuki festeggia i 30 anni della GSX-R

MotoGP 2015 Sachsenring: Il Team Suzuki festeggia i 30 anni della GSX-R.

Il circuito di Sachsenring in Germania attende la MotoGP per il nono Gran Premio della stagione, l'ultimo prima della pausa estiva che segnerà il giro di boa di questa stagione. Aleix Espargaro e Maverick Viñales si avvicinano alla gara in terra tedesca forti dei buoni risultati di Assen, sia in qualifica sia per quanto riguarda la conquista di punti preziosi per il Campionato del Mondo. “Nell'ultimo Gran Premio abbiamo fatto dei buoni passi in avanti, nelle prove ed in pista, riusciamo a migliorare di volta in volta, il circuito tedesco con le sue curve potrebbe rivelarsi adatto alla nostra GSX-RR" spiega Espargarò.

suzukicelebrazioni-germania-vinales51.jpg

La gara in Germania avrà ritmi molto bassi, un aspetto positivo per il nostro telaio, che ci permetterà di essere competitivi" aggiunge Viñales. La storia di Sachsenring è recente, il circuito era nato come naturale evoluzone di una strada aperta alle gara, è stato completamente rinnovato nel 2010 per essere poi in grado d'ospitare dei grandi eventi. Con una lunghezza totale di 3.7 km (2.28 miglia) e un rettilineo di 700 metri è uno dei più lenti di tutto il circuito della MotoGP, vanta tre curve a destra e ben 10 curve a sinistra.

suzukicelebrazioni-germania-vinales63.jpg

Il Team Suzuki Ecstar intende far bene al GP tedesco anche come gesto d'orgoglio in occasione dei 30 anni di storia della  Suzuki GSX-R, la moto che ha fatto per la prima volta la sua comparsa nelle corse nel lontano 1985. Un'ottima chance quindi per celebrare un'importante striscia di successi della casa giapponese sia in pista sia sul mercato e ringraziare tutti coloro che anno scelto questo modello durante gli anni.  Una livrea speciale sulle moto di Aleix Espargaro e Maverick Viñales celebrerà l'anniversaro, la grafica blu e bianca diventato famoso con le vittorie del mitico Kevin Schwantz.

  • shares
  • Mail