Suzuka 2015, 3° il team Suzuki: "Haga ha mostrato quanto può essere veloce"

Suzuka 2015: il team Suzuki terzo, "Haga ha mostrato quanto può essere veloce".

Lo scorso weekend il team Kagayama Suzuki Asia’s Noriyuki Haga ha raggiunto il primo podio della stagione nel terzo round dell'Asia Road Race Championship giocando in casa al circuito Suzuka in Giappone.

suzuka-8-ore.jpg

Haga ha portato la sua GSX-R600 sul terzo gradino del podio dopo una caduta durante le prove di sabato che ha causato una lesione alla sua mano destra, ma che non gli ha impedito di gareggiare e portare a casa dei punti preziosi per la classifica.

suzuka-8ore.jpg

Il team gareggiava sul circuito di casa per la prima volta con la nuova GSX-R600s e ha mostrato dei grossi progressi il primo giorno con la pista asciutta. Tutte le qualifiche si sono svolte senza pioggia e Haga ha fatto segnare 2'27.618 nel suo giro migliore che gli è valso il quarto posto in griglia di partenza, Topan con 2'30.099 è partito in quattordicesima posizione.

suzuki-box-suzuka.jpg

"Haga ha provato ai suoi fan e ai suoi rivali quanto può essere veloce", racconta con orgoglio Yukio Kagayama, General Manager del Team, "non siamo ancora in grado di fornigli una moto competitiva sul bagnato, ma ci stiamo lavorando e siamo sicuri che potrà raggiungere la vittoria".

suzuki-race-suzuka-8-ore.jpg

Nella giornata di sabato Haga è partito bene, classificandosi terzo nella prima parte di gara, ma una caduta del  leader Yuki Takahashi (Honda) gli è valsa la seconda posizione. Nella seconda parte dopo una lotta serrata con Takahashi il pilota Suzuki si è dovuto accontentare del terzo posto e Topan del sedicesimo.

suzuki-suzuka-8-ore.jpg

"La Suzuki GSX-R600 è migliorata molto dopo i nostri test a marzo", spiega Haga, "ho provato alcuni nuovi assetti nelle due scorse gara, e questo weekend mi sono concentrato sulla guida con buoni risultati, cercherò di fare il meglio anche nella prossima gara".

 

 

  • shares
  • Mail