Italiano e Internazionale Supermoto: a Viterbo domina il tedesco Schmidt

Viterbo Campionato Italiano e Internazionale Supermoto: domina il tedesco Schmidt.

Un gran caldo ha accompagnato la tappa Viterbese del Campionato Italiano e Internazionale della Supermoto. In S1 una gara avvincente è stata dominata dal tedesco Marc Schmidt del TM Team Degasoline Motorsport. Secondo posto assoluto per il leader della classifica nazionale Ivan Lazzarini (Honda Team L30 Racing Metzeller), autore di una vittoria in gara 1 e un’a buona gara 2, dove però è partito male e ha dovuto fare i conti con avversari difficili da sorpassare. Terzo sul podio Teo Monticelli (Honda Team SpeedMax), per il fratello Diego ottimi piazzamenti sempre nella S1.

supermoto-viterbo-under.jpg

Gara con alterne fortune invece per Christian Ravaglia (Honda Team Assomotor), problema tecnico al freno anteriore in gara 1 e conseguente ritiro e una grande seconda manche che gli vale la seconda posizione finale. Andrea Occhini (Honda Team BRT Mabomotor) si dimostra veloce anche in questa gara di Viterbo con tempi sul giro battuti dal solo Schmidt. Il pilota lombardo si complica la vita con una civolata in gara 1 e piccole sbavature in gara 2, per una terza posizione nella classifica generale.

supermoto-viterbo-offroad-curva.jpg

In Supermoto S2 è Lorenzo Lapini (Honda L30 Racing Metzeller) l’uomo più veloce di giornata vincendo entrambe le gare. Edoardo Gente (KTM) guadagna due secondi posti con un evidente calo fisico nella seconda prova. Il pilota di casa è seguito in classifica assoluta da Francesco Brizzolari (Honda BRT Mabomotor). Classifica di campionato condotta da Gente seguito da Lorenzini e Lapini.

supermoto-s1-viterbo.jpg

Nell'OnRoad Kevin Caloroso ha vinto gara 2 e la classifica di giornata, Paolo Salmaso (TM) grazie alla vittoria in gara 2 mantiene la seconda posizione generale. Ritorno alle corse molto positivo per Paolo Gaspardone (TM) che con due terzi posti vissuti da protagonista si aggiudica il secondo gradino del podio. Nell'Under24-250/450 è ancora Emiliano Cavagnino  (Honda) il capoclassifica della 450 che con un secondo in gara 1 e un primo in gara 2 si conferma al vertice delle generale.  Nella 250cc vince Alessandro Labbate (Honda). Nella MXSerie (monogomma Goldentyre) da segnalare la vittoria per Giacomo Caruzzi (Beta) che guida anche la classifica assoluta, Alessandro Tognaccini (Beta) con due primi posti vince la giornata a pieni punti e mantiene la tabella rossa nella categoria Open. Prossimo appuntamento con Gara 6 a Ottobiano (PV) il 27 settembre.

  • shares
  • Mail