Superbike Misano 2015: Tom Sykes contro la sfortuna di Portimao

Nonostante la sfortuna, è secondo nel campionato SBK, ma lontano 124 punti dal compagno Rea. A Misano Sykes l'anno scorso ha fatto doppietta e quest'anno cercherà di replicare.

Sykes-Donington1

Se il compagno di squadra Johnny Rea è al settimo cielo per essere stato finora il dominatore della stagione, Tom Sykes, secondo in campionato dietro al team mate, ha tutte le ragioni di volersi riscattare da una annata dove anche la sfortuna lo sta bersagliando.

Dopo aver avuto a che fare con un problema di elettronica in Gara 1 a Portimao, a seguito del quale ha terminato la gara dietro al compagno di squadra e con una foratura nel round 2, nel quale è ha messo a referto un non troppo esaltante  all'ottavo posto, il pilota di Huddersfield, approda sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove domenica si correrà l'ottava prova prova del mondiale Superbike.

tom sykes giugliano

Nell'appuntamento che segnerà il ritorno alle gare di Max Biaggi, Sykes e la sua Ninja proveranno a replicare la doppietta dello scorso anno, quando salutarono la compagnia, andando a vincere in solitaria entrambi i round, davanti all'altro alfiere Kawasaki, Loris Baz. L'obiettivo è quello di cercare di erodere qualcuno dei 124 punti di vantaggio che Rea ha su di lui in classifica.

Questo è ciò che il vice-campione del mondo in carica ha dichiarato:
“Quest'anno stiamo avendo un po' di sfortuna e la cosa non ci piace, ma la moto funziona bene e stiamo comunque raccogliendo buoni risultati. Pertanto guardo avanti verso le gare di domenica a Misano, che è una pista dove torno sempre volentieri. C'è una atmosfera speciale ed è bello correre davanti ai fan italiani. E' bello correre sulla costa adriatica, dove in questa stagione la temperatura è elevata e c'è il sole.”

  • shares
  • Mail