SBK Misano 2015: Johnny Rea e la Kawasaki a caccia di nuovi record

A Misano sarà l'uomo da battere come lo è stato finora e Johnny Rea torna sul circuito romagnolo con la voglia di bissare, in sella alla sua Kawasaki, il suo primo successo in SBK, datato 2009.

01 jonathan rea superbike-aragon-2015-prove-libere

L'ottavo round del mondiale Superbike, che si correrà a Misano domenica prossima (questi gli orari tv), è ricco di spunti, per il team ufficiale Kawasaki, che finora ha dettato legge sia nella classifica piloti (Rea e Sykes sono primo e secondo), che in quella marche, dove la casa di Akashi è saldamente al comando.

Delle quattordici manche finora disputate, il pilota nordirlandese ne ha vinte dieci e nelle altre quattro è arrivato secondo (nessuno ha mai fatto meglio), senza contare che, proprio sul Santa Monica, che oggi si chiama Misano World Circuit Marco Simoncelli, nel 2009, ottenne il suo primo successo in SBK.

jonathan rea kawasaki 2015

In qualità di favorito assoluto per il titolo 2015, Johnny proverà ad allungare ancora la sua serie positiva e ad aumentare il suo numero di vittorie, adesso arrivato a venticinque, sfruttando al meglio la sua ZX-10R sui 4226 metri della pista romagnola.

Queste le dichiarazioni del pilota numero 65:

“Ho festeggiato la mia prima vittoria in Superbike a Misano e sono sempre felice di tornare in Italia. La nostra Ninja è sempre stata competitiva, su questa pista e cercherò di fare del mio meglio per esserlo anch'io. Venerdì vedremo come andrà la moto, dal momento che questa è un'altra pista nuova, con la Kawasaki. Spero in una grande affluenza di pubblico, come avviene sempre a Misano, con gli italiani che mi riservano sempre un tifo speciale. La temperatura dovrebbe essere elevata, come a Portimao, pertanto c'è da attendersi delle gare dure. Sarà l'ultimo appuntamento europeo per un po', pertanto sarebbe bello fare bene.”

  • shares
  • Mail