Un giro con Vespa GTS 250ie

Quando il mio amico Mone è passato a salutarmi con la sua nuova Vespa GTS 250ie, non ci ho pensato 2 volte e me la sono fatta prestare subito per vedere come è cambiato questo storico modello negli anni. Si vede subito che la GTS ha mantenuto invariato il fascino tipico dell’oggetto di culto. In

di Ruggeri



Quando il mio amico Mone è passato a salutarmi con la sua nuova Vespa GTS 250ie, non ci ho pensato 2 volte e me la sono fatta prestare subito per vedere come è cambiato questo storico modello negli anni.
Si vede subito che la GTS ha mantenuto invariato il fascino tipico dell’oggetto di culto.
In particolare nella colorazione nera è davvero molto raffinata e con queste nuove linee più morbide, acquista un atteggiamento modaiolo e stiloso.
La versione 250ie sembra destinata ai “vespisti” storici che non vogliono rinunciare all’eleganza ed amano viaggiare a tutto tondo, tra città e passeggiate extraurbane.

Vespa GTS 250ie parcheggiata
Vespa GTS 250ie dall\'alto
Vespa GTS 250ie retro

Anello di congiunzione tra nostalgia e futuro, la Vespa ammalia come il canto delle sirene e pretende di essere portata a spasso, regalando un piacere di guida unico e sempre rilassante.
Le prestazioni sono decisamente interessanti su tutti i fronti e lo scooter del Belpaese, si dimostra molto maneggevole.
Se non sbaglio questa è la versione numero 140 di Vespa, la prima di grossa cilindrata con i suoi 244 cc e 22 cavalli, erogati dal motore Quasar a 4 tempi e 4 valvole ad iniezione elettronica, immatricolato Euro 3.
L’erogazione è buona, distinguendosi soprattutto in accelerazione e ripresa, e la silenziosità generale del mezzo è da riferimento!
Se non fosse per il borbottio discreto dello scarico, sembrerebbe di aver a che fare con uno scooter elettrico.

Vespa GTS 250ie mrcape arriva
Vespa GTS 250ie curva a cuor leggero
Vespa GTS 250ie strumentazione
Di classe anche il pacchetto della ciclistica che assorbe senza scomporsi ogni asperità del terreno, offrendo un valido confort di marcia.
Inoltre districarsi nel traffico o per le viuzze cittadine, diventa un vero e proprio divertimento che ancora una volta conferma la versatilità di questa Evergreen.
Per garantire il massimo della sicurezza su terreni a scarsa aderenza, Piaggio propone la Vespa Gts 250 i.e. in versione ABS.
Tale sistema di ultima generazione – in grado di prevenire il blocco della ruota anteriore durante le frenate d’emergenza – non è per nulla invasivo e si è dimostrato ben modulabile.
La nuova Vespa Gts 250 i.e. è disponibile in tre differenti livree: Rosso Dragon e Nero Lucido nella versione pastello e il metallizzato Grigio Excalibur.
Per averla ci vorranno 4.345 € franco concessionario, con circa 400 € in più per la versione con ABS.

Abbigliamento usato per la prova:
Casco Grex
Giacca Suomy
Guanti Dainese


Vespa GTS 250ie dettaglio scudo
Vespa GTS 250ie dettaglio motore
mr.cape su vespa GTS 250ie è fashion
Vespa GTS 250ie front

I Video di Motoblog