Iannone sprona la Ducati: "Jerez mi piace"

Il talento abruzzese affila le armi in vista del GP di Spagna: "Non sarà un weekend facile, però abbiamo il potenziale per fare bene"

Difficile che qualcuno potesse prevedere, a inizio campionato, che Andrea Iannone (Ducati Team) si sarebbe presentato alla prima tappa europea del Mondiale MotoGP 2015 occupando il terzo posto della classifica iridata - probabilmente neppure lui stesso - eppure il 25enne di Vasto si prepara ad affrontare il GP di Spagna di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) con solo i connazionali Valentino Rossi (Movistar Yamaha) e il compagno di box Andrea Dovizioso a precederlo in classifica.

Con due podi nelle prime tre gare e un'ottima continuità nelle prestazioni, Iannone ha sicuramente cominciato alla grande la sua avventura da pilota ufficiale Ducati, ed il weekend di Jerez de La Frontera rappresenta per lui l'ennesima chance di mettersi in mostra ed affinare il suo affiatamento con la Desmosedici GP15, la cui competitività ha contribuito in maniera evidente al suo brillante inizio di stagione:

“Jerez è un circuito dove ho già vinto una gara nel 2011 in Moto2, ed è una pista che mi piace. Ci saranno tanti piloti competitivi e veloci e quindi bisognerà sicuramente lavorare al meglio per sfruttare tutto il potenziale della squadra e della moto. Non sarà un weekend facile, però abbiamo il potenziale per fare bene ed io ci proverò come sempre.”

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: