La donna cannone



Non bisogna fraintendere, Susan Robertson è tutt'altro che sovrappeso, anzi, se non avesse una passione smisurata per le moto, avrebbe anche potuto tranquillamente fare la pin-up, cosa gradita anche agli olandesi di
Oliepeil.

A cannone, (come direbbe la voce del motociclismo televisivamente in chiaro), Susan c'è però andata sul lago salato di El Mirage, nel luglio scorso, conquistanto, con il record di 205.345 mph, il primato di velocità su due ruote, al femminile.



A portarla a tanto, ancora una volta è stata una Hayabusa, questa volta quella tutta gialla e cattivissima del Makita Suzuki Team, la stessa moto con la quale Susan si appresta a battere il proprio record, sul lago salato che è il tempio riconosciuto di queste imprese: Bonneville.

L'obiettivo sono le 210 miglia orarie, (circa 336 Km/h), per raggiungere il quale Susan si allena quotidianamente perchè, dice, a quelle velocità, anche se accucciati dentro carena, lo sforzo richiesto per contrastare la forza di eventuali spifferi è titanico; come non crederle?

Via Oliepeil

  • shares
  • Mail