MX1 Gran Premio d'Europa: le dichiarazioni pre-gara dei piloti

Faenza - Sono appena terminate le prove libere di MX1 e MX2 dove un sole estivo riscalda il circuito Monte Coralli in attesa delle qualificazioni di oggi pomeriggio. Ieri giornata di relax per molti piloti che hanno trascorso alcune ore a Mirabilandia, assistendo agli spettacoli e provando alcune delle attrazioni del parco.

Sale l'attesa per la gara di domani: in ballo due mondiali, Tony Cairoli (KTM) è in caccia del suo sesto titolo. Lo abbiamo incontrato nel motorhome Red Bull durante l'anteprima del nuovo docufilm sulla sua biografia (che vedrete a breve qui su motoblog.it), circondato dal "clan Cairoli" al gran completo, accorso dalla Sicilia per supportare il campione nella speranza di poter festeggiare con lui l'ennesimo trionfo. Tony è rilassato e scherza sulla gara, assicurando di essere "scarico e di aver poca voglia di correre", durante le libere ha preso confidenza col tracciato spingendo poco e girando a 4" in meno di Pourcel, che è stato il più veloce con 1.50.292.

Grande ritorno per il veterano neozelandese Josh Coppins (9 tempo nelle prove libere), chiamato dal team Monster Yamaha per tappare i buchi della sua scuderia piloti "falcidiata" dagli infotuni. Il pilota kiwi ha dichiarato: "sono consapevole che per Yamaha è stato un anno duro, io sono qui per cercare di fare una buona gara per me ma soprattutto per il team, la pista è buona, io ero abituato a correre sul vecchio circuito, ma anche questo di nuova generazione promette bene."

In MX2 un buon quinto tempo per il viterbese Alessandro Lupino del team Husqvarna Ricci Racing: "il nuovo circuito di Faenza è una pista veloce, piuttosto facile, penso di avere buone possibilità per ottenere un buon risultato."

Rimaniamo quindi in attesa delle manches di qualificazione di oggi pomeriggio (alle 16.10 per l'MX2 e alle 17.00 per l'MX1) e delle gare di domani pomeriggio.

  • shares
  • Mail