Blade T6 - il cross ecologico



Gli appassionati fuoristradisti della domenica, quelli che non vogliono, o non possono recarsi presso una pista attrezzata per dedicarsi alla propria passione, hanno sempre vissuto questo meraviglioso hobby con un controsenso di sottofondo, cui anche i meno eco-sensibili non possono essere indifferenti: i luoghi destinati al motociclismo tassellato, sono anche i luoghi che più patiscono il passaggio a tuono delle fuoristrada che siano a 2, o 4 tempi, tant'é che campagne, sterrati e boschi, sono quasi ovunque (e bisogna ammettere anche giustamente) tabù per i fuoristradisti.

Uno spiraglio di luce, si apre però ora oltre Manica, dove l'inglese Blade ha approntato e si avvia a commercializzare una moto da cross con propulsione elettrica che ha davvero poco da invidiare alle tradizionali e fracassone cugine a combustione interna.




Se, com'è ampiamente dimostrabile, il vero problema del transito di veicoli a motore nei luoghi tabù risiede nella loro rumorosità piuttosto che nel calpestio prodotto nell'incedere stesso del veicolo, la Balde T6 risolve il problema drasticamente, anzi, lo elimina del tutto.

E non certo a scapito delle prestazioni, almeno a leggere la scheda tecnica (una curiosa comparativa con la Honda XR 250 del 2004) e osservando le immagini che riproducono la T6 in evoluzioni davvero notevoli.

La speranza è che oltre a qualche singolo e ben disposto appassionato, ad innamorarsi di questo progetto siano organizzazioni che abbiano il potere di far aprire qualche contesto ambientale al passaggio di queste moto eco-friendly, magari negli stessi luoghi vietati alle rumorose motociclette, ma curiosamente concessi in uso ai fracassoni, violenti e distruttivi cacciatori: c'è certamente più cultura sportiva da divulgare in un silenzioso salto a due ruote, che in uno schioppo assassino a doppia canna, o no?

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: