MV Agusta in SBK con kenny Roberts ?


E' ovviamente solo un'ipotesi suggerita dall'editorialista di Raptors&Rockets, perché nessuna notizia in merito è stata comunicata; però, rispettando l'adagio che vuole tre indizi fare una prova...ecco gli indizi:


1- Sull'onda di un successo commerciale senza precedenti, MV Agusta apre il primo flagship-store in Giappone (curioso il nome: Mezzo Cagiva...), a Nagoya e sotto i riflettori dell'inaugurazione c'é niente meno che Kenny Roberts.

2- Mr. kenny, perso l'appoggio della KTM, non sembra ancora aver trovato un moto da far correre nel motomondiale.

3- MV Agusta farà davvero sul serio l'anno prossimo nel Mondiale SBK, le serve qualcuno che organizzi un team vincente.


Ora, se Roberts fosse apparso a qualche evento MV negli Usa, o nel varesotto, si sarebbe potuto pensare a una simpatica visita di cortesia ma, se non ci è stato appositamente mandato dal managment del gruppo varesino, cosa ci faceva a Nagoya?

Inoltre, l'affezione di MV Agusta per i grandi nomi del motociclismo sportivo è cosa risaputa e oltre al nome, questa volta Kenny Roberts può metterci tanta esperienza nella gestione sportiva, qualità ideale per tentare un'avventura al top nel campionato che è secondo solo al MotoGP.

Infine, è chiaro che MV Agusta non intende fermarsi alla partecipazione nel mondiale riservato alle derivate dalla produzione; in tal senso, la mossa potrebbe essere l'ideale testa di ponte per riportare la gloriosa MV, nella top-class del motomondiale, capitanata da una delle più preziose icone in circolazione.

  • shares
  • Mail