Davies: "mi sono giocato il podio con i migliori"

SBK 2012 Mosca

Chaz Davies è stato protagonista al Moscow Raceway in occasione delle due manche della "prima volta" del Mondiale Superbike in territorio russo. Il pilota del Team ParkinGO MTC è stato autore di due prestazioni incredibili al termine delle quali ha raccolto il secondo podio della stagione.

In gara 1, mentre era in seconda posizione in seguito ad una incredibile rimonta, Chaz Davies è stato messo momentaneamente fuori gioco da un contatto con un avversario che lo ha portato fuori pista.Dopo aver rimontato nuovamente fino a lottare con i primi, un problema tecnico al cambio lo ha costretto ad un lungo che ha posto fine ad una gara entusiasmante.

In Gara 2, Chaz Davies, pur partendo dalla tredicesima posizione, è riuscito a rimontare e lottare con i migliori nella seconda metà di gara. Nelle ultime curve, il rider gallese, è riuscito ad evitare il coinvolgimento in una caduta che ha messo fuori gioco alcuni piloti e ad agguantare il podio sfuggitogli nella prima manche.

Chaz Davies: "alla fine questo weekend non è stato affatto male! Ieri abbiamo fatto un grosso errore durante la superpole; pensando di essere al sicuro non abbiamo montato la gomma da tempo. Siamo partiti dalla 13ma posizione in griglia e quindi abbiamo avuto molto da fare sin da inizio gara. Alla fine sono molto dispiaciuto del risultato ma molto contento del passo che avevo. Anche sulla pista umida andavamo molto bene, poi è successo quel che è successo. Dopo il contatto sono riuscito a riprendere i migliori e mi stavo giocando il podio quando ho avuto un problema tecnico. In gara 2 le cose sono iniziate con un po' di difficoltà e un po' di tempo perso per fare alcuni sorpassi ma alla fine mi sono trovato davanti, a giocarmi il podio con i migliori. Quello che è successo dopo lo avete visto. Finalmente sono riuscito a fare un bel risultato!".

SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca
SBK 2012 Mosca

Giuliano Rovelli (Team Owner ParkinGO MTC Racing): "Partire dalla tredicesima posizione e lottare per la vittoria in entrambe le gare, conferma il grande lavoro della mia squadra e di Chaz Davies, uno dei più grossi talenti emergenti della Superbike. Per quanto riguarda le due manche, quello che ci è stato tolto dalla sfortuna in gara1, lo abbiamo raccolto in gara2. Nonostante ci manchi ancora qualcosa rispetto alle moto ufficiali, i miei ragazzi sono sempre impegnati al 100% per mettere Chaz in grado di lottare alla pari con gli attuali top rider e team. Prima di guardare al 2013, pensiamo solo a concentrarci sulle prossime 3 gare con l'obiettivo di puntare sempre al podio".

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: