MotoGP: Cal Crutchlow con Yamaha Tech3 anche nel 2013

MotoGP 2012 - Indianapolis - Box e Paddock

Nel corso del sabato mattina di Brno, è arrivata la conferma ufficiale che il pilota britannico Cal Crutchlow continuerà a correre per il Team Yamaha Tech3 di Herve Poncharal anche nella prossima stagione. Il 26enne di Coventry - che nel corso dell'anno non ha certo fatto mistero del suo malcontento per la condizione di pilota di un team 'satellite' - è stato al centro di diversi rumors di mercato nel corso della stagione, rumors che per un certo periodo lo davano molto vicino alla firma con il Ducati Team.

Dopo che è stato ufficializzato che sarà Andrea Dovizioso - suo attuale compagno di squadra in Tech3 - a sostituire Valentino Rossi in seno alla squadra ufficiale di Borgo Panigale, sembra che Crutchlow sia rimasto a corto di valide opzioni per il 2013 ed abbia quindi preferito proseguire la sua avventura in MotoGP con il team francese. Crutchlow sarà probabilmente affiancato dal giovane connazionale Bradley Smith, attualmente impegnato nella classe Moto2 con lo stesso Team Tech3 e forte di un accordo contrattuale che prevede il suo passaggio nella classe regina al termine della stagione in corso.

"Sono lieto di comunicare che rimarrò al Monster Yamaha Tech 3 Team per almeno un altro anno - ha dichiarato Crutchlow dopo l'annuncio - Insieme abbiamo compiuto enormi progressi in questa stagione, raggiungendo risultati importanti, e credo che potremo essere ancora più competitivi nel 2013. Yamaha e Monster sono stati molto leali con me per un lungo periodo, ed entrambe avevano messo in chiaro quanto ci tenessero ad avermi per il prossimo anno. E' stato incredibilmente lusinghiero per me, ed io apprezzo molto il loro sostegno. Il prossimo anno sarà il mio quinto con la Yamaha e sono entusiasta di continuare la mia carriera in MotoGP con loro. Il mio rapporto con Tech 3 ha avuto un peso importante nella mia decisione: Herve Poncharal e tutto lo staff mi hanno dato un supporto incredibile sin da quando sono arrivato quì, nel 2011. Yamaha ha messo insieme un grande pacchetto per il 2012, e l'anno prossimo sarà ancora più forte. Spero di poter ricompensare la loro lealtà lottando per il podio per tutto il 2013: so che siamo in grado di farlo."

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: