Kuba Smrz: "contento per il podio, ma faremo ancora meglio"

SBK 2012 Silverstone

Una vera e propria girandola di emozioni quella andata in scena a Silverstone in occasione della decima prova del mondiale Sbk. Dopo la Superpole conquistata da Jakub Smrž, il Team Liberty si è presentato carico di buoni propositi sullo schieramento di Gara1. Entusiasmo presto smorzato dalla pioggia, che cadendo pochissimi secondi dopo il via, ha indotto in errore il francese Berger. Maxime infatti scivolando al termine della prima tornata ha trascinato involontariamente con sé lo sfortunato compagno di squadra ceco.

Da regolamento la gara partita “asciutta” è stata interrotta con la bandiera rossa e dopo aver riavviato la procedura di partenza si è ripartiti all’insegna della “wet race”. Purtroppo per Kuba Smrž il nubifragio tanto atteso è arrivato a pochissimi giri dal termine, vanificando di fatto la sua tattica di gara conclusasi quindi con il diciassettesimo posto, Berger invece, non trovando il giusto feeling, non è stato capace di sfruttare al meglio le coperture e nonostante i primi giri condotti gomito a gomito nel gruppo di testa, ha tagliato il traguardo undicesimo.

Seconda manche ancora all’insegna dell’incertezza meteo, con lo start ritardato all’ultimo momento per l’ennesimo e improvviso piovasco. Obbligata la scelta delle “rain” quindi, al momento del via, con un’ottima partenza di Smrž ha combattuto per la leadership mentre alle sue spalle Berger lottava positivamente a cavallo della quinta posizione. Poi l’intensità della pioggia è andata giro dopo giro aumentando causando le cadute in serie di Checa, Giugliano, Sykes, Baz e lo stesso Smrž. La direzione di gara a questo punto ha deciso di esporre la bandiera rossa sancendo così la fine della competizione.

SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone

Per le condizioni di scivolosità della pista sia per l’acqua che per residui di idrocarburi la classifica finale è stata stilata sulla base dell’ottavo giro. Kuba Smrž è così salito sul podio, coronando il suo week end britannico con la Superpole e un terzo posto. Bene anche Maxime Berger che con la quinta posizione finale ha centrato il suo miglior risultato di carriera da quando milita in Sbk evidenziando un trend positivo delle proprie performance.

Gara 1 è stata sfortunata - ha dichiarato Kuba Smrz, dopo la caduta iniziale abbiamo vissuto momenti molto concitatati sfruttando al meglio i pochi minuti antecedenti alla ripartenza per sistemare la moto danneggiata, non abbiamo quindi avuto il tempo per concentrarci sulla strategia delle gomme. Le rain si sono rivelate non adeguate perché la tanto attesa pioggia non è arrivata e alla fine il risultato è stato quanto di meglio potessi fare. In gara 2 sono scivolato inevitabilmente a causa della benzina mista acqua, ma fino a quel momento non avevo fatto errori, nonostante la pista fosse allagata. Sono contento del podio e cercherò di fare ancor meglio alla prossima gara. Ringrazio il Team e il mio staff tecnico per il supporto”.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: