MotoGP 2013: verso la cancellazione della regola Rookie

Al 99% la regola Rookie della MotoGP, che non consentiva a nessun pilota proveniente dalle categorie cadette di guidare una moto ufficiale nella classe regina al primo anno e di fare almeno una stagione in sella ad una moto privata, verrà abolita. La regola scombina i piani di alcune delle più blasonate case, Honda su tutte, e quindi verrà abolita.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, ha parlato della “Rookie Rule” durante il fine settimana di Silverstone, sottolineando che la MSMA (Motorcycle Sports Manufacturers Association) è stata la prima a chiedere la rimozione di questo punto del regolamento. La regola fu introdotta nel 2008 per proteggere gli interessi dei team e, come Ezpeleta ha spiegato, l’introduzione delle CRT crea ora l’esigenza di ritrovare l’equilibrio nella classe regina per i prossimi anni.

Così, dopo la richiesta della MSMA e le numerose conversazioni tra Dorna e i team satellite, la proposta di eliminare nel 2013 la regola Rookies è stata consegnata alla Commissione Grand Prix. Ezpeleta ha dichiarato che i team satellite sentono di poter essere beneficiati dal cambio, avendo così la possibilità di sfruttare i piloti già presenti, mentre i team ufficiali avrebbero un campo più ampio di scelta.

Mentre Dorna, la FIM, IRTA e la MSMA si sono accordate sull’eliminazione di tale regola, l’approvazione finale spetterà alla Commissione Grand Prix. Una formalità... tutto è già stato deciso.

  • shares
  • Mail
94 commenti Aggiorna
Ordina: