Iannone: "Potevo lottare per il podio. Avessi cambiato prima mappa..."

MotoGP Argentina 2015 - Andrea Iannone ha chiuso 4° e fuori dal podio. E' comunque terzo nel Mondiale.

Ducati MotoGP Argentina 2015

Bella gara di Andrea Iannone che ha chiuso il GP di Argentina al quarto posto. Risultato che gli consente di occupare il terzo posto in classifica mondiale con 40 punti, 20 in meno del compagno di squadra Andrea Dovizioso e 26 in meno dell'amico Valentino Rossi. Il pilota di Vasto, partito dalla prima fila, è transitato sul traguardo in sesta posizione al primo giro ed è poi risalito fino al quarto posto durante il terzo passaggio, dietro al compagno di squadra Dovizioso.

Iannone è stato poi passato da Rossi ed ha iniziato una bella battaglia con Crutchlow e Lorenzo. Nel corso del penultimo giro Andrea è riuscito a passare Crutchlow ed a salire in terza posizione, ma il pilota inglese lo ha nuovamente superato proprio all’ultima curva. Bicchiere mezzo pieno per il pilota Ducati ma...

“In gara potevamo sicuramente lottare per il podio, perché eravamo abbastanza a posto per essere veloci e alla fine l’abbiamo dimostrato. Verso metà gara mi sono trovato in difficoltà ed ho cambiato mappa per cercare di far scivolare un po’ meno la moto e guidare un po’ meglio, ma è stato troppo tardi. Quindi probabilmente non ho azzeccato il momento giusto per attuare questa strategia, e alla fine l’ho pagata. Peccato perché nel finale ero più veloce di Cal, ma all’ultima curva sono arrivato un po’ lungo e lui mi ha superato. E’ stata comunque una bella battaglia, e sicuramente proverò a rifarmi alla prossima gara.”


  • shares
  • Mail