Caduta stupida, moto distrutta [Video]

Non bisogna per forza correre per distruggere una moto. A volte lo stesso effetto si ottiene ad andatura modesta.

Il video odierno ci mostra come è possibile fare un mare di danni ad una moto senza essere spavaldi alla guida. Il protagonista della disavventura viaggia infatti a 30 mph, pari a 48 Km/h: un'andatura per nulla spropositata rispetto alla cornice ambientale in cui si è compiuto il fatto.

Diverse le interpretazioni sulla causa della rovinosa caduta. Non è nostro obiettivo indagarne le origini, anche se è chiaro che il motociclista non ha scelto la traiettoria giusta, forse anche per una distrazione, finendo a girare sul terriccio ai margini della carreggiata. Questo tipo di fondo non perdona, specie se non si è dagli assi delle due ruote...

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: