Special: Macco Motors Triumph Bonneville Bonebreaker

Una Triumph Bonneville del 2007 trasformata da Macco Motors seguendo la tendenza attuale delle scrambler. Grazie ad alcune modifiche mirate, la Modern Classic inglese mette le ruote fuori dall’asfalto sugli sterrati di Ibiza.


Ci siamo già occupati tempo fa dell’officina spagnola Macco Motors. Nel settembre 2013 infatti vi avevamo proposto un’altra Triumph Bonneville, in versione SE, il progetto Macco n° 3, ribattezzato Dusty Pearl. Nel frattempo i titolari Jose e Tito sono già arrivati all’undicesimo progetto.

Quella che vi presentiamo oggi è la Macco n° 9. Il cliente è il giapponese Kei, che vive a Ibiza e vuole una moto che faccia tendenza durante le folli estati dell’isola ma che sia in grado di affrontare anche tratti sterrati, che qui non mancano di certo, soprattutto dove abita lui, in aperta campagna.

Ha una Bonneville del 2007 con soli 8.000 km ed è rimasto affascinato dalla Macco n°6, tanto per cambiare un’altra Bonneville (una T100), e sulla sua moto vorrebbe replicarne alcuni elementi come la sella e la verniciatura del serbatoio. Per non rifarli identici i due customizer studiano una soluzione simile, in modo che la sella si allunghi di più sul serbatoio, e il progetto denominato Bonebraker prende vita.

All’avantreno montano una griglia da un pollice sul faro Bates, un manubrio Biltwell, manopole Kung-Fu della stessa marca e una strumentazione formata dal solo tachimetro con un paio di spie per la benzina e l’anomalia motore. Proseguono con un corto parafango in fibra di vetro e leve freno e frizione racing.

Per migliorare la ciclistica adottano molle progressive Hagon sulla forcella e ammortizzatori Bitubo WME al retrotreno, dove realizzano anche un nuovo telaietto posteriore, tagliando l’originale, sul quale alloggiano una base in metallo e la sella con rivestimento in pelle e disegno a rombi. Artigianali anche i fianchetti in stile tabella portanumero.

Per finire l’impianto di scarico viene realizzato utilizzando un terminale due in uno Biltwell Javelin Mini adattato. Per completare il look scrambler una coppia di pneumatici Mitas E09 da 110/80-19 e 140/80-17. Gli ultimi dettagli riguardano il parafango posteriore con annessa luce, le frecce, le bende per lo scarico, le pedane in alluminio e la verniciatura nera opaca.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →