SBK 2015, Honda: niente fratture per Guintoli dopo la caduta di Jerez

Superbike 2015 - Esami medici confortanti per il campione del Mondo della Superbike dopo gli accertamenti in Inghilterra, praticamente certa la sua presenza a Phillip Island.

SBK 2015 - Sylvain Guintoli - Pata Honda Superbike - Test invernali 2014

Superbike 2015 - I test invernali di Sylvain Guitoli non sono sicuramente andati come il Campione del Mondo avrebbe sperato: passato dal disciolto team factory Aprilia a Pata Honda all'indomani delal conquista del titolo in Qatar, il francese non era rimasto troppo impressionato dalla sua nuova CBR1000RR alla sua prima uscita di Dicembre a Jerez, ed il lavoro di Gennaio non ha certamente potuto svolgersi secondo i piani: il maltempo ha infatti fortemente penalizzato il primo shake-down di Algarve e il successivo test di Aragon della scorsa settimana, e le cose sono andate pure peggio nel test di Jerez di questa settimana, l'unico svoltosi in condizioni meteo decenti.

Sul tracciato andaluso, Guintoli è infatti subito incappato in un incidente nel Day-1 alla curva-1, alla sua prima uscita, dopo aver completato solo qualche giro. I dolori riportati nella caduta hanno poi impedito al francese di partecipare al resto della 'due giorni', con evidenti ripercussioni sullo sviluppo della Fireblade 2015. Guintoli è quindi tornato nel Regno Unito, dove risiede, per sottoporsi a ulteriori esami, con tanto di risonanza magnetica a collo e schiena e nuove radiografie alla caviglia destra.

SBK 2015 - Sylvain Guintoli - Pata Honda Superbike - Test invernali 2014

Nonostante alcune contusioni, la buona notizia per il 32enne transalpino è che non sono state riscontrate fatture, circostanza che gli ha permesso di iniziare subito il programma di riabilitazione incentrato su fisioterapia e camera iperbarica. Un sollevato Guintoli ha poi provveduto a tranquillizzare i tifosi:

"La spalla mi fa ancora male, ma posso già esercitare una certa pressione sulla caviglia e sono certamente contento del fatto che non ci siano rotture. Il mio trattamento è già iniziato e, anche se ci vorrà un po' per stabilirsi, sono fiducioso di poter essere in forma e pronto per iniziare la stagione a Phillip Island il prossimo mese."

"Alla fine è stato frustrante perdere il test di Jerez, soprattutto perché le condizioni meteo erano davvero buone, ma avremo a disposizione un'altra 'due giorni' di test in Australia prima del primo round. Ho già avuto la possibilità di constatare il lavoro che è stato fatto sulla CBR durante l'inverno, quindi sono davvero eccitato in vista della prima gara."

SBK 2015 - Sylvain Guintoli - Pata Honda Superbike - Test invernali 2014

  • shares
  • Mail