Home Special d’autore: Rough Crafts Graphite Speedster

Special d’autore: Rough Crafts Graphite Speedster

È giunto quarto al suo debutto nella classe Freestyle del campionato AMD di Colonia, Winston Yeh da Taiwan, dove opera nella sua officina Rough Crafts. La sua Graphite Speedster parte da una base Harley-Davidson del 2008.


Tutta la moto è stata progettata personalmente da Winston con le linee vintage ma con moderne tecnologie. Il look infatti è quello di un bobber rigido con forcella springer, ma il tutto è stato realizzato utilizzando macchine a controllo numerico, per la costruzione di componenti ricavati dal pieno e per i pezzi del telaio tubolare.

La ciclistica è piuttosto tradizionale nell’aspetto ma non nella tecnologia, con un telaio di tipo softail dotato di sospensioni celate sotto alla sella (e non sotto la trasmissione come sui Softail Harley), mentre all’avantreno la forcella springer inclinata di 29 gradi è dotata di ammortizzatori ad aria. Il forcellone è anch’esso artigianale.

Il serbatoio è composto da due semigusci a sgancio rapido: la parte sinistra contiene la batteria e l’impianto elettrico, mentre quella destra il carburante. Le ruote sono il modello Diesel di Roland Sands Design con finitura Black-Ops e misurano 3.50×18″ l’anteriore e 5.00×16″ il posteriore, con pneumatici Firestone Dirt Track Ribbed 5.00×18″ e 5.00×16″.

I freni sono entrambi Beringer di tipo “inboard” e al retrotreno il freno è integrato con la corona di trasmissione, che dona un look “a tamburo”. Il motore è un Twin Cam da 1584 cc con teste S&S e due carburatori Keihin FCR. Opera di Rough Crafts sono tutti i dettagli in billet a finitura ottone come le aste o i collettori e i terminali di scarico.

Winston Yeh rimane uno dei nostri customizer preferiti. Date un’occhiata a una delle sue precedenti realizzazioni, la Crowned Stallion.

Foto Bobby Ho

Ultime notizie su Special

Special

Tutto su Special →