AMD World & European Championship a Intermot

Intermot quest’anno non vuole essere solo il Salone delle novità del mercato, ma per la prima volta ospita anche il campionato mondiale costruttori custom indetto da AMD. Spazio quindi al mondo custom, con le migliori realizzazioni degli artisti di tutto il mondo, che debuttano sul palcoscenico della Fiera di Colonia.

Il campionato costruttori AMD per la prima volta a Intermot

Per il 2014 infatti AMD World & European Championship si terrà per la prima volta nel contesto di Intermot. La competizione sarà come sempre suddivisa in classi: Freestyle, la più libera, consente ogni tipo di costruzione da zero di un modello unico. La Modified Harley-Davidson comprende qualsiasi modello di Harley a partire dall’Evolution (1984) in poi, con l’obbligo di mantenere il telaio di serie.

La Retro/Modified invece comprende veicoli precedenti al 1984, che dovranno mantenere un look dell’epoca anche se è consentito il montaggio di accessori moderni. La classe Cafe Racer include veicoli ispirati alle racer anni Sessanta, di qualsiasi marca e modello.

Infine la Street Performance è dedicate a quei customizer il cui obiettivo principale è quello di evidenziare le doti di guidabilità del proprio veicolo. Moto quindi facilmente guidabili da chiunque, come un mezzo di serie, ma rese uniche nell’aspetto o nelle soluzioni tecniche. Anche in questo caso marca e modello non sono vincolanti.

Per questa edizione 2014 sono oltre 80 i partecipanti. Sul sito della manifestazione trovate l’elenco completo dei customizer iscritti. A parte alcune debite eccezioni, quest’anno sembrano mancare alcuni big, ma il parterre è comunque ricco di nomi conosciuti.

Tra i favoriti ci sono senza dubbio il taiwanese Winston Yeah di Rough Crafts che, dopo aver trionfato nella Modified Harley nel 2013 con la Stealth Bullet, si presenta con la sua Graphite Speedster, di cui abbiamo rubato alcune immagini on stage. Dal Belgio Frédéric Bertrand di Krugger Motorcycles, vincitore del World Championship 2010 con la Veon e quarto nella classe Freestyle nel 2013 con la Link. Customizer di casa Andreas Bergerforth di Thunderbike, campione mondiale nel 2012 con la PainTTless, dopo aver vinto i campionati europei 2006 e 2008.

Nutrita anche la partecipazione degli italiani. Tra i veterani ci sono Abnormal Cycles, vincitore della Modified Harley nel 2011 con il sidecar Union e terzo nella classe Freestyle nel 2012 con la Speed Demon, Boccin Custom Cycles, vincitore della Modified Harley nel 2012 con il Knuckle '46, North Coast Custom, ottavo nel World Championshipip 2013 di Essen con la Barunissa, Inglourious Basterds Cycles, vincitore con la Bastarda Senza Gloria della Retro Modified nel campionato mondiale 2013 e del titolo italiano nel 2014, PDF Motorcycles, terzo nel campionato italiano 2014, CF Costruzione Meccaniche, che ha partecipato nel 2012 al campionato italiano, così come Emporium Motorcycles Garage, che ha preso parte invece all’edizione 2013.

Tra gli esordienti, ma comunque conosciuti al pubblico italiano, ci sono Nero Opaco Motociclette, ODC Ottodicuori, South Garage, Gitielle e Waka’s Bike. La premiazione del AMD World & European Championship si terrà alle ore 16 di domenica 5 ottobre.

  • shares
  • Mail