Husqvarna lascia il mondiale Supermoto, Fretignè rinuncia alla Dakar


Husqvarna non parteciperà ufficialmente al mondiale Supermoto 2012. I prossimo anno segna un stop temporaneo per Husqvarna nel campionato del mondo che si concentrerà maggiormente nelle attività nazionali grazie il supporto della propria rete di vendita. Una notizia negativa e forse inattesa, ma non improbabile. La recessione dei mercati si sente anche nelle nicchie delle nicchie, come il Supermotard, un campionato che non brilla più come qualche anno fa, e che Husqvarna ha deciso di abbandonare temporaneamente per limitare gli investimenti in questi momenti infingardi.

Husqvarna è sempre stata protagonista nel mondiale supermoto, dove ha vinto ben 12 titoli mondiali della specialità ed ha portato alla vittoria piloti che sono diventati delle vere icone del motard come Eddy Seel, Gerald Delepine, i fratelli Chareyre ed ultimo in ordine di tempo Mauno Hermunen. Una vera icona, forse la più rappresentativa di questo campionato mondiale. Una lacrimuccia la versiamo.

A questa brutta notizia si unisce il forfait di Fretignè a soli 10 giorni dal via della 33a edizione della Dakar. Lo sfortunato David sarà obbligato a rinunciare alla sua nuova avventura con Husqvarna. Il responso medico di ieri mattina ha tolto ogni speranza al pilota francese, 41 anni, che da un mese si allenava per il rientro sulle gare di gennaio dopo essere stato vittima di una brutta caduta in Brasile, durante il Rally dos Sertoes di agosto, e aveva rimediato una forte botta alla schiena danneggiando alcune vertebre.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: