WSBK: poche squadre a Portimao per gli ultimi test del 2011


Cominciano oggi e si concluderanno mercoledì i test Superbike sul circuito di Portimao, in Portogallo, ultimo teatro della stagione 2011 ed ultimo tentativo di testare soluzioni e piloti di quest'anno, poichè il regolamento obbliga tutti i piloti a ritornare sulle piste per lo sviluppo soltanto allo scoccare del nuovo anno, mandando tutti in vacanza a lavorare sodo all'interno dei reparti corse.

A questa sessione di test non parteciperanno tutti, ma soltanto Aprilia, BMW e Suzuki Crescent. Per la prima abbiamo già visto Eugene Laverty particolarmente a suo agio fin da subito, pronto a riconfermare il feeling immedito, per BMW invece si tratta del continuo di un programma di test iniziato la scorsa settimana a Jerez insieme al team Suter BMW per la MotoGP.

Crescent Suzuki è la vera novità, con John Hopkins costretto ad uno stop forzato per la recente operazione al dito medio della mano destra, affiderà le due Suzuki GSX-R 1000 al neo-acquisto Leon Camier e al tester d'eccezione Alastair Seeley, campione britannico Supersport in carica. Il team manager Jack Valentine punta molto sulla completa "inglesità" della sua squadra:

"Sono davvero impaziente di vedere Leon (Camier) in sella alla nostra moto. Sarà nostro dovere metterlo in condizione di trovar subito un buon feeling con la GSX-R, pensando soltanto in un secondo momento ai tempi sul giro. Per Leon sarà importante lasciare Portimao con buone sensazioni prima della lunga sosta invernale. In questi test proveremo anche i nuovi motori e l'elettronica 2012.

Per questo, con John Hopkins infortunato, abbiamo deciso di affidarci ad Alastair Seeley, un pilota veloce e di esperienza che senza dubbio ci darà un bel contributo nella messa a punto del pacchetto. Sarà un'occasione per tutti noi di fare un pò il punto della situazione: ci sono stati nuovi innesti nel team, abbiamo lavorato bene al workshop in queste settimane e contiamo di ottenere indicazioni importante dalle prove in Algarve per l'anno nuovo", conclude Valentine.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: