Anteprima Harley-Davidson 2015: in arrivo due versioni Low di Electra Glide e nuovi modelli CVO

Come ogni anno cerchiamo per quanto possibile di anticipare le comunicazioni ufficiali della casa di Milwaukee riguardo ai modelli che saranno presenti nel listino 2015. Le uniche documentazioni che ci possono aiutare arrivano dalla CARB (California Air Resource Board), che si occupa di omologare per lo Stato della California i nuovi modelli di moto.

Qualche indiscrezione sui nuovi modelli H-D per il 2015

Il 15 agosto infatti Harley-Davidson ha effettuato presso la CARB i test per le emissioni inquinanti, che in California devono sottostare a delle limitazioni molto più restrittive che negli altri 49 stati americani. L’ente governativo dal canto suo ha reso disponibili i risultati e dunque con le dovute cautele siamo in grado di dare almeno una vaga idea di quella che sarà la gamma 2015 della Casa di Milwaukee; ci teniamo quindi a sottolineare che quanto di seguito leggerete è frutto di nostre “intuizioni” e non di comunicazioni ufficiali da parte dell’azienda.

Da tener presente inoltre che si tratta di modelli destinati al mercato americano (in particolare a quello californiano), quindi qualche differenza con l’elenco dei modelli importati in Europa è sempre possibile. Inoltre Harley-Davidson potrebbe anche aver tenute nascoste delle novità più succulente, ritardandone l’omologazione californiana di alcuni giorni per non rivelare tutti i segreti.

Dai modelli al momento omologati sembrerebbe che non ci siano grossi stravolgimenti nella gamma, che presenterà comunque alcune novità, oltre a quelle già segnalate nelle scorse settimane. Partendo dal modello entry level, la Street 750 era già stata introdotta sul mercato come Model Year 2015, mentre nel listino americano sarà presente anche nella cilindrata 500.

    LEGGI ANCHE > Harley-Davidson Street 750: il test di motoblog

La famiglia Sportster vede confermati i modelli XL883N Iron e XL883L SuperLow. La 883R già da tempo è riservata al solo mercato europeo, pertanto non compare nell’elenco diffuso dalla CARB. Anche tra gli Sportster 1200 confermati i modelli attuali XL1200C Custom, XL1200X Forty-Eight, XL1200V Seventy-Two e il più recente XL1200T SuperLow presentato quest’anno.

    LEGGI ANCHE > Harley-Davidson SuperLow 1200T 2014

Anche la famiglia Dyna non vede particolari novità. D’altronde con il restyling del FXDF Fat Bob del 2014 e la recente reintroduzione del FXDL Low Rider, la gamma dei Twin Cam “rubber mounted” ha già avuto le sue novità e conferma quindi, oltre ai citati modelli, anche il FXDWG Wide Glide e lo FLD Switchback.

    LEGGI ANCHE > Harley-Davidson gamma Dyna 2014

Parrebbe mandato in pensione anche il Twin Cam 96 da 1.584 cc, ormai soppiantato su tutti I modelli dal Twin Cam 103 da 1.688 cc. L’ultimo modello a montarlo nel listino 2014 è stato lo Street Bob, che era comunque disponibile a 300 euro in più con il TC103.

Sembra che esca definitivamente di scena anche dal mercato USA il FXDC Super Glide Custom, sostituito dal Low Rider a primavera 2014. Stranamente nell’elenco non è presente il modello FXDB Street Bob ma è poco probabile che scompaia dalla gamma 2015, visto che si tratta di un best seller.

    LEGGI ANCHE > Harley-Davidson Dyna Low Rider 2014

D’altronde l’elenco non riporta neppure tutta la famiglia Softail, che invece dovrebbe essere riconfermata per intero e quindi avere ancora i modelli FXSB Breakout, FLSTC Heritage Softail Classic, FLSTF Fat Boy, FLSTFB Fat Boy Special (che in America si chiama Fat Boy Lo), FLSTN Softail Deluxe e FLS Softail Slim. Nessun cambiamento neppure per gli sportivi VRSC, quindi confermati i due modelli VRSCDX Night Rod Special e VRSCF V-Rod Muscle.

Per quanto riguarda la famiglia Touring, invece, ormai è stato già confermato ufficialmente dalla casa il nuovo FLTRXS Road Glide Special (che avrà la sigla FLTRXS e non FLTRS come da noi ipotizzato, la Casa ha aggiunto una X al progetto), che in America sarà disponibile anche in versione “base” FLTRX. Gli altri modelli Touring saranno quasi sicuramente i già presenti FLHR Road King (in vendita solo negli USA, mentre in Europa al suo posto è presente il FLHRC Road King Classic), FLHX Street Glide, FLHXS Street Glide Special (in vendita solo negli USA e dotata in più di impianto Box 6.5GT con GPS, sistema di frenata combinata Reflex Linked Brakes e sospensione posteriore regolabile), FLHTCU Ultra Classic Electra Glide e FLHTK Electra Glide Ultra Limited.

    LEGGI ANCHE > Il ritorno di Harley-Davidson Road Glide

Totalmente nuovi invece due modelli, non si sa ancora se presenti solo sul mercato interno o anche su quello europeo: entrambi contraddistinti dalla dicitura “Low”, saranno infatti la Electra Glide Ultra Limited Low (siglata forse FLHTKL?) e la Electra Glide Ultra Classic Low (FLHTCUL?). Su queste due nuove versioni ci erano giunte alcune indiscrezioni, ora sembrerebbero confermate, così come il fatto che avranno una seduta più bassa da terra (presumibilmente intorno ai 680/690 mm contro i 740 della Electra).

La prima cosa che viene in mente è che si tratti di due versioni con assetto ribassato in stile bagger, ma al momento non ci sono informazioni utili a capire di che versioni si tratti e se saranno o meno entrambe importate. la Ultra Limited Low avrà sicuramente il motore Twin-Cooled High Output Twin Cam 103, mentre la Ultra Classic Low monterà il classico High Output Twin Cam 103.

Questo almeno sul mercato interno: qualora venissero importate infatti, con ogni probabilità la Ultra Classic Low monterà anch'essa il propulsore raffreddato a liquido, come sulla sua omologa non ribassata in versione europea. Nell’elenco della CARB compaiono poi i vari modelli Police (Electra Glide e Road King) e la Ultra Limited Shrine Edition, ma non si tratta certo di sorprese, visto che sono versioni destinate alle forze dell’ordine e armate, da sempre disponibili sul territorio americano.

    LEGGI ANCHE > Gamma Touring 2014 e Progetto Rushmore

Almeno due novità anche per i modelli dell’esclusiva famiglia CVO (Custom Vehicle Operations), i cui modelli sono equipaggiati con il motore Screamin’ Eagle 110 da 1802 cc. Resta confermato il lussuoso FLHTKSE CVO Limited, ma due in particolare saranno i nuovi modelli: con l’arrivo del Road Glide infatti sembrerebbe che la casa americana abbia intenzione di presentare anche il lussuoso CVO Road Glide Ultra. La prima e ultima apparizione del suo predecessore FLTRUSE risale al 2011. Si accettano quindi scommesse sulla ipotetica sigla: un'inedita FLTRXUSE o, seguendo la tradizione, FLTRUSE2?

La seconda novità, o meglio un gradito rientro, sarà invece il CVO Street Glide (FLHXSE4), presentato per la prima volta nel 2010 e in listino fino al 2012, dunque sarebbe alla sua quarta edizione. Uscirà quindi momentaneamente di scena il FLHRSE5 CVO Road King, giunto alla sua quinta stagione. Non si hanno invece notizie di un eventuale quarto modello CVO, che molto probabilmente sarà ancora il FXSBSE CVO Breakout o in alternativa il FLSTNSE CVO Softail Deluxe, ma quasi sicuramente sarà un Softail.

Infine i tre ruote: confermato il FLHTCUTG Tri Glide Ultra Classic, dai documenti CARB si nota anche la presenza dell’annunciato Freewheeler (la cui sigla rimarrà un mistero fino alla sua presentazione ufficiale), un trike più semplice di cui già erano state diffuse alcune foto spia, come del Road Glide. A differenza di quest’ultimo però, ancora non sono pervenute informazioni ufficiali, ma la sua commercializzazione, per lo meno negli Stati Uniti, sembrerebbe dunque confermata.

    LEGGI ANCHE > Harley-Davidson Freewheeler Trike

    LEGGI ANCHE > Scoop: Harley-Davidson Road Glide 2015

Per il momento inutile fare ulteriori supposizioni, anche perché tra meno di una settimana verranno svelati i modelli 2015, in occasione dell’annuale H-D Dealer Meeting, previsto dal 25 al 28 agosto e come sempre non è esclusa qualche sorpresa dell’ultimo momento che possa ribaltare il nostro pronostico.

  • shares
  • Mail