8 Ore di Suzuka 2014: vince ancora Honda con Haslam e Van Der Mark

I piloti del team Pata Honda vincono la prestigiosa gara di durata giapponese per il secondo anno consecutivo. Sul podio anche De Puniet, Haga e Aegerter, tutti su Suzuki. Sfortuna nera per Rea, Zanetti e Schwantz.

8 Ore di Suzuka 2014

Protagonisti del Mondiale SBK in grande spolvero a Suzuka per l'edizione 2014 della prestigiosa '8 Ore', la gara di durata giapponese che notoriamente gode di grandissima considerazione nel paese del Sol Levante. La gara di quest'anno è stata accorciata di un'ora a causa di un forte acquazzone abbattutosi sul tracciato prima della partenza, ma nelle sette ore rimaste i piloti hanno comunque affrontare due volte la pioggia, con diversi equipaggi caduti vittime delle insidie dell'asfalto sdrucciolevole.

Ad ogni modo, ad aggiudicarsi il prestigioso evento nipponico è stato lo stesso team che aveva trionfato lo scorso anno, il MuSASHi RT HARC-PRO Honda, che ha vinto con un equipaggio formato dagli stessi uomini che lo avevano portato al trionfo nel 2013, ovvero il britannico Leon Haslam (pilota del team Pata Honda nel Mondiale Superbike), l'olandese Michael Van Der Mark (leader della classifica nel Mondiale Supersport nello stesso team), ed il forte 'specialista' locale Takumi Takahashi. Per il team vincitore anche il nuovo giro record della corsa con 2'08.620.

Guarda le foto della 8 Ore di Suzuka 2014

Come l'anno scorso, la vittoria del team MuSASHi RT HARC-PRO Honda è stata fortemente aiutata da un clamoroso 'autogol' dei 'cugini' di FCC-TSR Honda, la squadra che con Jonathan Rea aveva vinto nel 2012. Anche quest'anno, il britannico ha infatti dovuto osservare dai box l'errore di un compagno di squadra che poneva fine alle speranza di vittoria del team quando era saldamente in testa. La scorsa estate era stato Kyonari ha commettere l'errore fatale, quest'anno invece è stato Kosuke Akiyohsi, che nonostante si sia rotto una gamba nell'incidente è riuscito a rientrare ai box con la sua Fireblade. Il ritardo accumulato però era ormai irrecuperabile, con il team - che aveva anche il nostro Lorenzo Zanetti come terzo pilota - che ha poi terminato al 40° posto.

Sono invece salite sul podio due squadre Suzuki: il team Yoshimura - che aveva conquistato la pole - ha fatto suo il secondo posto con l'equipaggio formato dal francese Randy De Puniet (test-rider del Suzuki MotoGP Team), dall'australiano Josh Waters (pilota del team Tyco Suzuki in BSB) e dal giapponese Takuya Tsuda, mentre il terzo gradino del podio è andato al team Kagayama dei 'veterani' giapponesi Yukio Kagayama e Noriyku Haga (terzi con Kevin Schwantz lo scorso anno) insieme al talento svizzero della Moto2 Dominique Aegerter. Le squadre sul podio in pratica ripetono l'ordine d'arrivo del 2013.

Guarda le foto della 8 Ore di Suzuka 2014

Quarto posto per il team Monster Energy Yamaha with YSP, con gli australiani Josh Brookes e Broc Parkes ed il compagno di squadra giapponese Kats Nakasuga, mentre ha chiuso al quinto posto il team TOHO Racing Moriwaki Honda. Neanche un metro in pista invece per la leggenda del Motomondiale Kevin Schwantz, con il compagno di squadra nel team Shell Advance Yoshimura Nobu Aoki che cadeva sotto la pioggia al sesto giro. Il pilota giapponese è stato portato in ospedale, ma nulla di ufficiale è stato rivelato in merito alle sue condizioni.

Guarda le foto della 8 Ore di Suzuka 2014

8 Ore di Suzuka 2014 - Classifica Finale

8 Ore di Suzuka 2014

1. MuSASHI RT Harc-Pro (Takumi Takahashi/Leon Haslam/Michael vd Mark), Honda CBR1000RR, 172 laps, 6:56:13.056
2. Yoshimura Suzuki Shell Advance (Takuya Tsuda/Josh Waters/Randy de Puniet), Suz GSX-R1000, -59.844 seconds
3. Team Kagayama & Verity (Noriyuki Haga/Dominique Aegerter/Yukio Kagayama), Suz GSX-R1000, -1 lap
4. Monster Energy Yamaha with YSP (Katsuyuki Nakasuga/Broc Parkes/Josh Brookes), Yam YZF-R1, -1 lap
5. TOHO Racing With Moriwaki (Hiromichi Kunikawa/Tatsuya Yamaguchi/Ryuta Kobayashi), Hon CBR1000RR, -2 laps
6. Honda Suzuka Racing Team (Daijiro Hiura/Taketsuna Morii/Takashi Yasuda), Hon CBR1000RR, -2 laps
7. Honda Team Asia (Josh Hook/Muhammad Zamri Baba/Dimas Ekky Pratama), Hon CBR1000RR, -3 laps
8. Suzuki Endurance Racing Team (Anthony Delhalle/Erwan Nigon/Damian Cudlin), Suz GSX-R1000, -3 laps
9. Yamaha Racing GMT94 Michelin (Kenny Foray/Mathies Gines/David Checa), Yam YZF-R1, -4 laps
10. Monster Energy Yamaha - YART (Tommy Bridewell/Wayne Maxwell/Rick Olson), Yam YZF-R1, -4 laps
11. Honda Kumamoto Racing (Mitsuhiro Yoshida/Kazuhiro Kojima/Kazuki Tokudome), Hon CBR1000RR, -4 laps
12. Team Green (Akira Yanagawa/Kazuki Watanabe/Katsuaki Fujiwara), Kaw ZX-10R, -5 laps
13. Bolliger Team Switzerland (Horst Saiger/Roman Stamm/Daniel Sutter), Kaw ZX-10R, -6 laps
14. CONFIA Flex Motorrad 39 (Daisaku Sakai/Shin'ya Takeishi/Takatoshi Ohnishi), BMW S1000RR, -6 laps
15. Honda Escargot&PGR&H-TEC (Masao Kuboyama/Naohiro Nakatsuhara), Hon CBR1000RR, -6 laps
16. Team Tras 135HP (Kohji Teramoto/Pedro Vallcaneras Flores/Handae Cho), BMW HP4, -6 laps
17. Patlabor Team JP Dogfightracing Yamaha (Takuya Fujita/Dan Kruger/Seijin Oikawa), Yam YZF-R1, -7 laps
18. Kawasaki K-TEC Team38 PS-K (Shohei Karita/Shoichi Tsukamoto/Shigeru Yamashita), Kaw ZX-10R, -8 laps
19. Team R2CL (Gareth Jones/Gwen Giabbani/Matthieu Lagrive), Suz GSX-R1000, -8 laps
20. Honda QCT MEIWA Racing (Masayuki Yamanka/Motoyuki Andoh/Takeshi Kohara), Hon CBR1000RR, -10 laps

Guarda le foto della 8 Ore di Suzuka 2014

  • shares
  • Mail