MotoGP Germania 2014, Valentino Rossi: "Spero che Lorenzo resti in Yamaha"

Il pesarese ritorna sul rinnovo con Yamaha nella Conferenza Stampa di presentazione del Sachsenring. Con lui anche Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Bradl, Smith e Aleix Espargarò.

MotoGP Germania 2014 - Press Conference

Ben sette i piloti della MotoGP intervenuti alla conferenza stampa di presentazione del Gran Premio di Germania, nono appuntamento del Motomondiale 2014 (clicca qui per orari e copertura televisiva), 'giro di boa' della stagione e ultimo impegno ufficiale prima del 'rompete le righe' per le vacanze estive. Il circuito del Sachsenring, nona prova del Campionato del Mondo 2014, potrebbe rivelarsi l'ennesima terra di conquista per l'insaziabile Marc Marquez (Honda Repsol), fin qui vincitore di tutte le gare disputate, e proprio il Campione del Mondo è stato uno dei protagonisti della Press Conference insieme al compagno di colori Dani Pedrosa, Valentino Rossi (Ducati Team), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Honda), Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) e Aleix Espargarò (NGM Forward Racing).

In qualità di incontrastato leader del mondiale, Marc Marquez è stato anche il primo a prendere la parola:

“L’anno scorso mancavano Dani [Pedrosa] e Jorge [Lorenzo]; quest’anno sará piú interessante da un certo punto di vista, ma anche piú dura dall’altro. Il circuito non è dei miei preferiti: la prima parte è molto stretta, quasi da circuito di kart, cercheremo di tenere un buon passo anche sul bagnato.”

GUARDA LA GALLERY 'MOTOGP GERMANIA 2014 - PRESS CONFERENCE'

L'abisso che separa Marquez dai suoi presunti rivali per il titolo è ormai arrivato a quota 72 punti, con Valentino Rossi e Daniel Pedrosa appaiati a quota 128 punti ed entrambi freschi di firma sul rinnovo del contratto con le rispettive squadre per i prossimi due anni. Il pesarese non ha perso l'occasione per compiacersi per il rinnovo del rapporto con Yamaha:

“Sono molto felice di aver rinnovato con la Yamaha per altri due anni. Speriamo siano densi di soddisfazioni; ho ancora fame di altri podi e altre vittorie. Voglio cercare di migliorare la M1 nei prossimi anni. È vero, il circuito sembra dividersi in 2 parti: la prima molto lenta, la seconda rapidissima, con curve molto veloci.”

"Volevo davvero [il rinnovo di] due anni perché voglio provare le moto del 2016. Penso che la MotoGP cambierà molto dopo il prossimo anno perchè cambieranno due cose fondamentali, l'elettronica e le gomme, quindi forse sarà necessario un altro tipo di stile di guida, e un altro modo di controllare la moto. Sarà come un 'anno zero'."

Alla domanda riguardo il rinnovo del compagno di colori Jorge Lorenzo, il nove volte campione del mondo ha risposto:

"Io sono felice se Jorge rimane, anche per lo sviluppo delle moto perché lui spinge sempre al 100% e porta sempre la moto al limite. Penso che lui sia il migliore compagno di squadra possibile. Ci sono anche altri buoni piloti, come Pol Espargaro e altri, ma io spero che Jorge rimanga con noi."

GUARDA LA GALLERY 'MOTOGP GERMANIA 2014 - PRESS CONFERENCE'

Anche per Dani Pedrosa, il recente rinnovo del suo rapporto con Repsol Honda ha rappresentato la notizia più importante degli ultimi 15 giorni:

“Sono contento di poter continuare per altre due stagioni, lavorando con serenitá sulla stessa moto e con la stessa squadra; era importante per me e la relazione con Marc [Marquez] è buona. Qui al Sachsenring poi ho fatto sempre delle belle gare.”

Andrea Dovizioso, reduce dal bel secondo posto di Assen, ha invece cercato di glissare sulle questioni riguardanti il suo futuro:

“In Olanda abbiamo ottenuto un risultato incredibile, è stato emozionante esser così vicino a Marc [Marquez]. Questa prima parte di stagione è sicuramente positiva, non mi aspettavo di trovarmi in questa posizione. Come anche altri piloti sto valutando diverse opzioni per il mio futuro.”

GUARDA LA GALLERY 'MOTOGP GERMANIA 2014 - PRESS CONFERENCE'

Aleix Espargaró è un altro pilota al centro di diverse voci di mercato, che a sua volta ha sapientemtemente dribblato. Queste le sue parole in vista del GP di Germania:

“Credo che questa sia una buona pista per noi. L’anno scorso in sella alla CRT mi sono divertito molto contro Dovizioso. Siamo davvero felici, tutta la squadra sta lavorando tantissimo, perchè non è affatto semplice esser così vicini ai team factory: i risultati parlano chiaro.”

Stefan Bradl invece è inevitabilmente l'uomo del giorno. L'unico pilota tedesco nella Premier Class del Motomondiale ha già fatto tappa al Sachsenring subito dopo il round di Assen per promuovere l'evento, ed è ovviamente molto carico in vista del weekend:

“Il Sachsenring è sempre un circuito speciale per me, c’è una bella atmosfera. Posso sentire il calore dei tifosi accorsi dalla Germania. Ad Assen le cose non sono andate bene per noi: motivo in piú per rifarmi davanti al mio pubblico.”

GUARDA LA GALLERY 'MOTOGP GERMANIA 2014 - PRESS CONFERENCE'

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: