SBK Portimao 2014: Guintoli abbatte Melandri, Rea vince Gara-2 su Giugliano e Davies [FOTO]

Segui in diretta Gara-1 e Gara-2 del round di Portimao, in Portogallo, ottavo appuntamento del Mondiale Superbike 2014.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:55:"SBK Portimao 2014: Gara-1 a Tom Sykes su Guintoli e Baz";i:3;s:55:"SBK Portimao 2014: Warm-Up a Tom Sykes su Rea e Laverty";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:10552:"

SBK Portimao 2014 - Gallery Gare

Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) ha vinto Gara-2 del round di Portimao, ottavo appuntamento del Mondiale SBK 2014, ma l'inglese è stato 'graziato' da un errore tutto interno ad Aprilia Racing che gli ha consegnato la vittoria sul proverbiale 'piatto d'argento'. Sull'asfalto bagnato della pista portoghese, le RSV4 erano infatti di gran lunga le moto più veloci in pista, e dopo essersi liberati in successione di tutti gli avversari, sia Guintoli che Melandri erano piombati sull'inglese - leader dalla prima curva - a 5 giri dal termine girando praticamente 1"5 più veloci al giro rispetto alla Fireblade del britannico.

Quando era ormai imminente l'attacco di Melandri su Rea, un erroraccio in staccata di Sylvain Guintoli portava il francese ad abbattere la moto 'gemella' del ravennate, con tutti e due che finivano a terra lasciando via libera a Rea verso la vittoria.

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY GARE

Il britannico ha così portato in porto in assoluta tranquillità la vittoria, tagliando il traguardo con quasi sette secondi vantaggio su Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), mentre il compagno di colori del romano Chaz Davies vinceva la battaglia per il terzo posto precedendo Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) e Loris Baz (Kawasaki Racing Team). Due quindi le Ducati 1199 Panigale ufficiali sul podio.

Solo 8° posto per il leader del Mondiale Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), che dopo la convincente vittoria in Gara-1 (vedi la seconda pagina di questo post) ha adottato un approccio molto più conservativo sotto la pioggia di Gara-2, tanto che alla fine è stato superato anche da Guintoli, risalito in sella dopo il grave errore precedente ed in grado di strappare la settima posizione finale.

I COMMENTI DI MARCO MELANDRI E SYLVAIN GUINTOLI (APRILIA RACING)

I COMMENTI DI DAVIDE GIUGLIANO E CHAZ DAVIES (DUCATI TEAM)

I COMMENTI DI TOM SYKES E LORIS BAZ (KAWASAKI)

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY GARE


    LEGGI ANCHE - WSS 2014: VAN DER MARK VINCE ANCHE A PORTIMAO E IPOTECA IL TITOLO

    LEGGI ANCHE - CARICASULO VINCE LA GARA DELLA SUPERSTOCK 600 DI PORTIMAO

    LEGGI ANCHE - STK1000, PORTIMAO: VITTORIA E PRIMATO PER LORENZO SAVADORI


SBK Portimao 2014 - La Diretta di Gara-2

SBK Portimao 2014 - Gallery Qualifiche

Ultimo Giro: Rea vince Gara-2 di Assen con 6"8 di vantaggio su Davide Giugliano. Terzo posto per Chaz Davies. Seguono Lowes, Haslam, Baz, Guintoli, Sykes, Badovini e Laverty. Questo l'ordine d'arrivo finale:

1 J. REA | Honda CBR1000RR 18 Laps
2 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +6.817
3 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +8.676
4 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +9.740
5 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +11.289
6 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +11.808
7 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +14.169
8 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +17.164
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +26.406
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +30.168
11 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +41.820
12 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO +47.434
13 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO +50.045
14 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO +1'17.436
15 R. RUSSO | Kawasaki ZX-10R EVO +1'24.500
16 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO +1'30.563
17 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +1'34.242
18 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +1'34.647
19 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR +1'47.422

Non Classificati:
RT M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 6 Laps
RT G. MAY | EBR 1190 RX 12 Laps
RT A. YATES | EBR 1190 RX
NS P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO

Non Omologati:
SH A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +26.263
SH C. IDDON | Bimota BB3 EVO +33.831

Cattura

Giro 17: Baz salta Sykes, e poco dopo fa lo stesso Guintoli, che aveva riguadagnato la pista dopo il 'fattaccio' dell'incidente con Melandri.

Giro 16: Davies e Lowes saltano Sykes, che ora è insidiato anche da Loris Baz. Al momento sono due le Ducati sul podio.

Giro 15: Rea con 7" di vantaggio su Giugliano, con il romano che vanta lo stesso gap sugli inseguitori. Haslam salta Sykes, che ha i suoi problemi a contenere il ritorno di Davies e Lowes.

Giro 14: Rea ormai involato verso la vittoria, Giugliano secondo, Sykes terzo.

02

Giro 13: Disastro di Guintoli che abbatte Melandri! I due vanno in terra e Rea ha via libera. Guintoli riparte mentre Melandri si ritira.

Giro 12: Melandri e Guintoli hanno preso Rea, con l'inglese che prova a resistere. Giugliano 4° a 9" dai primi tre.

Giro 11: 1"6 il vantaggio di Rea sulle Aprilia: le moto di Noale ormai gli sono addosso.

Giro 10: Melandri e Guintoli si divorano lo svantaggio e chiudono il decimo passaggio a poco più di 2 secondi di svantaggio da Rea. Haslam negli scarichi di Sykes.

1 J. REA | Honda CBR1000RR
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +2.388
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +2.970
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +9.589
5 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +10.094
6 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +10.317
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +12.625
8 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +15.172
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +15.704
10 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +27.195
11 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +29.003
12 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +30.279

01 portimao

Giro 9: anche Giugliano salta Sykes e si prende la quarta piazza. Melandri ormai lanciato all'inseguimento di Jonathan Rea, con il vantaggio dell'inglese che è già sceso a 3"5.

Giro 8: Melandri e Guintoli saltano Sykes, che appare molto prudente per l'intensificarsi della pioggia. 5"2 il vantaggio di Rea sulle Aprilia.

Giro 7: 'Lungo' di Haslam mentre Giugliano passa Davies. 4"8 il vantaggio di Rea su Sykes mentre le Aprilia si avvicinano visibilmente alla Kawasaki del leader del Mondiale. Questa la situazione:

1 J. REA Honda CBR1000RR
2 T. SYKES Kawasaki ZX-10R +4.829
3 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory +5.204
4 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory +6.079
5 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R +8.023
6 L. HASLAM Honda CBR1000RR +9.776
7 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R +9.793
8 L. BAZ Kawasaki ZX-10R +13.507
9 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 +14.803
10 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO +25.045

001 portimao

Giro 6: Va largo Guintoli che viene superato da Melandri. Ormai staccato Davies che è stato raggiunto dal duo Haslam-Giugliano.

Giro 5: Sorpasso e contro-sorpasso tra Melandri e Davies, mentre Guintoli sembra in grado di staccarli e lanciarsi all'inseguimento di Sykes. Arriva a 4"5 il vantaggio di Rea sul Campione del Mondo.

Giro 4: Guintoli e Melandri saltano in sequenza Davies: il francese ora è terzo. 3"7 il vantaggio di Rea su Sykes.

Giro 3: Andreozzi penalizzato con un ride-through per partenza anticipata. Questa la situazione al Giro 3:

1 J. REA | Honda CBR1000RR 3 Laps
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +2.307
3 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +3.558
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +3.679
5 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +3.695
6 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +5.507
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +6.264
8 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +6.335
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +10.132
10 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +11.018
11 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +11.774
12 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +12.590

Giro 2: Rea con 2" di vantaggio su Sykes alla fine del secondo giro. L'inglese ha comunque staccato Davies che ormai ha le Aprilia negli scarichi. Seguono Baz, Haslam, Giugliano, Lowes e Barrier.

Giro 1: Rea allunga leggermente su Sykes, che ha Davies alle calcagna. Non lontani Melandri e Guintoli.

01 partenza

16:00: Partiti! Scatta bene Rea che entra per primo nella prima curva seguito da Sykes e Davies, Melandri e Guintoli.

15:58: Iniziato il giro di ricognizione, piloti naturalmente prudenti sull'asfalto reso viscido dalla pioggia.

15:55: Gara dichiarata bagnata: durerà 18 giri anziché 20. Pioggia in calo, ma l'asfalto è molto bagnato. tutti i piloti quindi con le gomme rain.

15:45: 15 minuti all'inizio di Gara-2, piove a Portimao.

15:30: 30 minuti alla partenza di Gara-2.

";i:2;s:8510:"

SBK Portimao 2014: Gara-1 a Tom Sykes su Guintoli e Baz

01 portimao

Dopo essersi aggiudicato il warm-up di questa mattina (vedi la pagina successiva di questo post), il britannico Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) si è aggiudicato d'autorità la vittoria nella Gara-1 del round di Portimao, ottavo appuntamento del Mondiale Superbike 2014. Il Campione del Mondo, scattato dalla pole position, ha impiegato un paio di giri per liberarsi di Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e Marco Melandri (Aprilia Racing), che si erano portati al comando della corsa al via, ed è stato poi protagonista di un lungo assolo che gli ha permesso poi di tagliare il traguardo 'in solitaria' con oltre 2"5 di vantaggio su Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) e 3" sul compagno di squadra Loris Baz.

Quarto posto per Marco Melandri, che nelle ultime battute ha tentato di 'soffiare' il terzo gradino del podio a Baz, mentre ha chiuso al quinto posto Jonathan Rea, staccato di 7 secondi abbondanti dal vincitore. Grande battaglia per il sesto posto tra Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) e gli alfieri del team Voltcom Crescent Suzuki, Eugene Laverty e Alex Lowes, con quest'ultimo che alla fine ha avuto la meglio sul compagno di sqyìuadra anche grazie ad una serie di doppiaggi 'problematici' all'ultimo giro.

Eccellente nono posto per David Salom (Kawasaki Racing Team), migliore tra i piloti EVO, che allo sprint ha avuto ragione di un fantastico Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia SBK), 'tradito' sotto la bandiera a scacchi dalla sua S1000RR dopo una gara superlativa.

Punti iridati per altri tre piloti italiani, Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing) e i due portacolori del Team Kawasaki Pedercini, Riccardo Russo e Alessndro Andreozzi, che si sono classificati in quest'ordine dalla 13a alla 15a posizione.

SBK Portimao 2014 - La Diretta di Gara-1

01 classifica

Ultimo Giro: Sykes vince Gara-1 di Portimao davanti a Guintoli e Baz, 4° Melandri. Lowes passa sia Giugliano che Laverty ed è sesto alle spalle di Rea. Questo l'ordine d'arrivo finale:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +2.539
3 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +3.175
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +4.042
5 J. REA | Honda CBR1000RR +7.791
6 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +14.772
7 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +14.877
8 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +14.941
9 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +26.018
10 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +26.032
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +33.041
12 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO +38.385
13 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +42.237
14 R. RUSSO | Kawasaki ZX-10R EVO +47.908
15 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO +1'03.502
16 A. YATES | EBR 1190 RX +1 Lap
17 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR +1 Lap
18 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +5 Laps

Non Classificati
NC B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO 7 Laps
RT P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO 8 Laps
RT S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO 14 Laps
RT T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 15 Laps
RT F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO 16 Laps
RT G. MAY | EBR 1190 RX 16 Laps
SH A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO 34.442
SH C. IDDON | Bimota BB3 EVO 38.246

Giro 19: sembra che solo Melandri possa provare un attacco a Baz, che comunque contunua a spingere. Guintoli e Sykes sembrano ormai sicuri delle proprie posizioni così come Rea, 5° a 7 secondi dal leader della corsa.

01 sykes

Giro 18: Laverty 'svernicia' Giugliano sul rettilineo e si prende la sesta piazza. 2"8 il vantaggio di Sykes a 2 giri dalla fine.

Giro 17: Posizioni che rimangono abbastanza stabili nella top 5. Giugliano, al momento sesto, è braccato dalle Suzuki di Laverty e Lowes.

Giro 16: Guintoli, Baz e Melandri sempre racchiusi in un secondo, ma nessuno sembra ancora in condizione di attaccare chi gli sta davanti. 2"4 il vantaggio di Sykes.

Giro 15: Stabilizzato sui 2 secondi il vantaggio di Sykes su Guintoli. Melandri guadagna su Baz: è a 3 decimi dal francese.

Giro 14: Sembra essere terminata la pioggia, Sykes al comando con 2 secondi di vantaggio su Guintoli. 'Sgranati' Baz e Melandri dietro di lui.

Giro 13: Perde terreno Tom Sykes, forse, intimorito dalla pioggia. Risale prepotentemente lo 'specialista' Guintoli, con Baz terzo e Melandri quarto. Questa la nuova situazione:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +2.081
3 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +2.583
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +3.375
5 J. REA | Honda CBR1000RR +4.626
6 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +9.555
7 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +11.123
8 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +11.614
9 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +17.713
10 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +18.217
11 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO +19.406
12 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +21.678

Giro 12: Melandri supera Guintoli a inizio giro, ma viene ripassato dopo poche tornate. Si toccano e cadono Haslam e Davies. Intanto escono le bandiere bianche: inizia a piovere, anche se pare in modo piuttosto leggero.

Giro 11: Sykes sempre velocissimo, porta il suo vantaggio a quasi 4 secondi. Guintoli salta rea, Melandri e Baz ed è secondo. Anche Melandri ne approfitta per superare il francese.

Giro 10: Vicino ai 3 secondi il vantaggio di Sykes su Baz, con l'inglese che ha approfittato della battaglia alle sue spalle per allungare.

Giro 9: Sykes ormai prende il largo, con oltre 2 secondi di vantaggio sul secondo, Dietro di lui infuria la battaglia tra Baz, Melandri (che ha superato il ravennate), Rea e Guintoli.

Giro 8: La situazione al termine dell'ottavo giro, cresce il vantaggio di Sykes:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +1.039
3 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +1.440
4 J. REA | Honda CBR1000RR +1.672
5 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +1.910
6 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +2.329
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +4.073
8 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +4.710
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +6.323
10 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +7.097
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +12.873
12 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +13.110

Giro 7: Sykes a +0.634 su Melandri. Giugliano sempre 8°. ricapitoliamo la situazione:

Giro 6: Anche Baz salta Rea. L'inglese è ora tallonato da Guintoli e Davies.

Giro 5: Caduta per Toni Elias. Sykes sempre davanti con 6 decimi di vantaggio su Melandri.

Giro 4: La situazione al giro 4:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +0.440
3 J. REA | Honda CBR1000RR +0.601
4 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +1.025
5 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory +1.288
6 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +1.705
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +2.428
8 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +3.512
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +3.809
10 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +5.219
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +6.650
12 C. IDDON | Bimota BB3 EVO +6.966

01 grid

Giro 3: Sbaglia Rea e viene infilato sia da Sukes che da Melandri.

Giro 2: Sykes infila Melandri e si lancia all'inseguimento di Ra. Le posizioni rimangono comunque piuttosto compatte. Giugliano 9°.

Giro 1: Il gruppo si allunga con Rea sempre davanti. Baz salta Davies ed è dietro a Sykes.

13:00: Partiti! Rea subito davanti seguito da Melandri, Sykes e Davies.

12:58: Partito il giro di ricognizione.

12:55: 5 minuti al via.

12:45: 15 minuti alla partenza di Gara-1, confermata l'assenza dell'infortunato Claudio Corti (MV Agusta Reparto Corse) caduto nella Superpole-1 di ieri.

12:30: 30 minuti al via di Gara-1 della Superbike.

01 sykes

";i:3;s:9588:"

SBK Portimao 2014: Warm-Up a Tom Sykes su Rea e Laverty

SBK Portimao 2014 - Gallery Qualifiche

Dopo aver conquistato la pole position nelle qualifiche di ieri, Tom Sykes (Kawasaki racing Team) inizia la domenica del round del Portimao così come aveva finito il sabato: davanti a tutti. Il Campione del Mondo è infatti apparso subito in gran forma andando a conquistare il Warm-Up di Portimao con il crono di 1:43.318, con il quale ha regolato per pochi millesimi la Fireblade di Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e la GSX-R 1000 di Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki).

Quarto tempo a 2 decimi per Marco Melandri (Aprilia Racing), che ha preceduto l'altra Suzuki di Alex Lowes e la 1199 Panigale di Davide Giugliano (Ducati Superbike Team). Solo 10° invece Chaz Davies con l'altra Ducati ufficiale.


    LEGGI ANCHE - SUPERSPORT, SOFUOGLU IN POLE A PORTIMAO

    LEGGI ANCHE - STK1000, LORENZO SAVADORI CENTRA LA POLE DI PORTIMAO

    LEGGI ANCHE - CARICASULO VINCE LA GARA DELLA SUPERSTOCK 600 DI PORTIMAO


SBK Portimao 2014 - La Diretta del Warm-Up

SBK Portimao 2014 - Gallery Qualifiche

10:17: Tom Sykes si aggiudica anche il warm-up.

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'43.318
2 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'43.377 +0.059
3 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'43.464 +0.146
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'43.520 +0.202
5 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'43.581 +0.263
6 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'43.674 +0.356
7 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'43.675 +0.357
8 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'43.928 +0.610
9 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'44.022 +0.704
10 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'44.031 +0.713
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'44.326 +1.008
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'44.410 +1.092
13 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'44.842 +1.524
14 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | 1'45.090 +1.772
15 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO | 1'45.137 +1.819
16 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.334 +2.016
17 R. RUSSO | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.508 +2.190
18 C. IDDON | Bimota BB3 EVO | 1'45.563 +2.245
19 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.794 +2.476
20 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.811 +2.493
21 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.850 +2.532
22 P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO | 1'48.364 +5.046
23 A. YATES | EBR 1190 RX | 1'49.369 +6.051
24 G. MAY | EBR 1190 RX | 1'49.369 +6.051
25 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR | 1'50.078 +6.760

10:15: 1:43.520 per Marco Melandri, che sale al quarto posto. Fuori la bandiera a scacchi.

10:13: 1:43.581 per Lowes, che sale al quarto posto dietro al compagno di squadra Eugene Laverty.

10:12: Sykes passa al comando del warm-up con un ottimo 1:43.318.

01 davies

10:10: Terzo Guintoli con 1:43.464 per Eugene Laverty, che si piazza al secondo posto a soli 2 millesimi da Rea.

10:08: Terzo Guintoli con 1:43.675. Migliora anche Giugliano, che è 4° con 1:43.701.

10:06: 1:43.622 per Sykes, secondo posto per lui.

10:04: Questi i primi tempi:

1 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'43.462
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'43.842 +0.380
3 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'44.107 +0.645
4 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'44.170 +0.708
5 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'44.410 +0.948
6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'44.572 +1.110
7 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'44.598 +1.136
8 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'44.758 +1.296
9 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | 1'45.623 +2.161
10 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'45.999 +2.537
11 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'46.134 +2.672
12 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'46.192 +2.730

10:00: Aperta la corsia box: Claudio Corti non sarà della partita dopo la brutta caduta nella SP1 di ieri.

9:55: 5 minuti all'apertura della corsia box per i 15 minuti del Warm-Up della classe Superbike.

9:45: 15 minuti all'inizio del Warm-Up.

SBK Portimao 2014 - Gallery Qualifiche

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) sarà di nuovo l'uomo da battere anche nel round di Portimao, ottavo appuntamento del Campionato del Mondo Superbike 2014. Il britannico ha ribadito nelle qualifiche di ieri la sua particolare affinità con la prestazione sul giro secco, conquistando la sua terza pole stagionale dopo quelle di Aragon e Misano, ventiduesima assoluta in carriera. Con il crono di 1’42.484, il Campione del Mondo ha preceduto i connazionali Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e Chaz Davies (Ducati Superbike Team), mentre ad aprire la seconda fila ci sarà Marco Melandri (Aprilia Racing Team), che sarà allineato con Loris Baz (Kawasaki Racing Team) ed il compagno di squadra Sylvain Guintoli.

La terza fila si comporrà di Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki), Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) e Leon Haslam (Pata Honda World Superbike), mentre il francese Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia Superbike Team), primo classificato della categoria EVO, sarà il pilota che aprirà la quarta fila.

Il programma di oggi della classe Superbike si aprirà con i 30 minuti del Warm-Up a partire dalle 10:00 ora italiana, mentre le due gare avranno inizio rispettivamente alle 13:00 e alle 16:00, e noi seguiremo ovviamente tutti gli eventi in diretta 'Live'.

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY QUALIFICHE

SBK Portimao 2014 - Griglia di Partenza

SBK Portimao 2014 - Gallery Qualifiche

1a Fila
1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'42.484
2 J. REA GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1'42.765 0.281
3 C. DAVIES GBR Ducati Superbike Team Ducati 1199 Panigale R 1'42.924 0.440

2a Fila
4 M. MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'43.038 0.554
5 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'43.048 0.564
6 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'43.076 0.592

3a Fila
7 E. LAVERTY IRL Voltcom Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1'43.245 0.761
8 D. GIUGLIANO ITA Ducati Superbike Team Ducati 1199 Panigale R 1'43.317 0.833
9 L. HASLAM GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1'43.475 0.991

4a Fila
10 S. BARRIER FRA BMW Motorrad Italia SBK BMW S1000 RR EVO 1'43.754 1.270
11 A. LOWES GBR Voltcom Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1'43.840 1.356
12 D. SALOM ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R EVO 1'44.361 1.877

5a Fila
13 A. BADOVINI ITA Team Bimota Alstare Bimota BB3 EVO 1'44.472
14 N. CANEPA ITA Althea Racing Ducati 1199 Panigale R EVO 1'44.590
15 C. IDDON GBR Team Bimota Alstare Bimota BB3 EVO 1'44.971

6a Fila
16 S. MORAIS RSA IRON BRAIN Grillini Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO 1'45.198
17 B. STARING AUS IRON BRAIN Grillini Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO 1'45.543
18 A. ANDREOZZI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R EVO 1'45.805

7a Fila
19 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory
20 C. CORTI ITA MV Agusta Reparto Corse MV Agusta F4 RR
21 R. RUSSO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R EVO

8a Fila
22 J. GUARNONI FRA MRS Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO
23 F. FORET FRA MAHI Racing Team India Kawasaki ZX-10R EVO
24 G. MAY USA Team Hero EBR EBR 1190 RX

9a Fila
25 G. RIZMAYER HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR
26 A. YATES USA Team Hero EBR EBR 1190 RX
27 P. SEBESTYEN HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR EVO

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY QUALIFICHE

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: