MotoGP Argentina 2014, Dovizioso: "Qualifiche un po' movimentate"

Andrea Dovizioso regala il quinto posto al Ducati Team MotoGP nel Day-1 del GP di Argentina nonostante la rottura del motore nelle FP2: "Ma domani i tempi caleranno sicuramente."

MotoGP Argentina 2014 - Gallery Prove Libere Day-1

Il primo giorno di prove libere del Ducati Team per il GP di Argentina (clicca qui per orari e copertura televisiva) è stato certamente positivo dal punto di vista dei riscontri cronometrici, ma con una piccola macchia per quanto riguarda la rottura del motore della Desmosedici GP14 di Andrea Dovizioso all'inizio delle FP2.

Il forlivese si è comunque reso protagonista di un buon debutto sul nuovissimo Autodromo di Termas de Rio Hondo, tracciato che fa il suo debutto questo weekend nel Motomondiale, ed il suo miglior 'personale' di 1’41.042 gli è valso alla fine il 5° posto di giornata. Il best lap di Dovizioso è arrivato con la gomma morbida, ma il problema tecnico di cui è stato vittima in apertura delle FP2 gli ha impedito di completare più di 11 giri nella sessione pomeridiana, rallentando il programma di lavoro previsto.

MOTOGP ARGENTINA 2014 - GALELRY PROVE LIBERE DAY 1

A fine giornata, il 'Dovi' si è comunque dichiarato fiducioso per quanto riguarda il prosieguo del weekend:

“E’ stato un turno un po’ movimentato. Non abbiamo avuto la possibilità di fare molti giri, e su una pista nuova ce n’è sempre bisogno, a causa di un problema al motore della mia Desmosedici. Nonostante questo sono riuscito ad essere veloce, e credo di aver interpretato abbastanza bene questo nuovo tracciato. Sicuramente i tempi domani caleranno, ma per ora abbiamo tutti un grosso problema con il consumo delle gomme e al momento è difficile fare 25 giri con il giusto passo. Spero però che domani le condizioni della pista miglioreranno. Il tempo l’ho ottenuto con la gomma morbida, perché quando stavo usando la gomma dura ho avuto un problema al motore e quindi ho dovuto cambiare moto.”

MOTOGP ARGENTINA 2014 - GALELRY PROVE LIBERE DAY 1

Michele Pirro, salito questa mattina sulla moto dell’infortunato Cal Crutchlow, non ha invece trovato un buon feeling con la GP14 del Ducati Team su questa nuova pista, chiudendo il Day-1 di Rio Hondo con il diciottesimo tempo con il suo 1’42.898, a circa tre secondi e mezzo dallo strepitoso crono di Marc Marquez (Honda Repsol). Il pilota pugliese è comunque convinto di potersi migliorare nella giornata di domani:

“E’ stato un turno un po’ difficile, però abbiamo ottenuto delle buone indicazioni per domani. Oggi non ho usato la gomma morbida perché avevo bisogno di migliorare il mio feeling con la moto. Sono fiducioso perché la GP14 va bene: mi manca solo il ritmo ma domani sono fiducioso di riuscire a risalire in classifica. La moto di Cal è leggermente diversa a livello di setting rispetto a quella che normalmente uso io nei test: la pista però è nuova per tutti e sono io a dovermi adattare alla moto. Domani in ogni caso conto di essere più vicino alle altre Ducati.”

MOTOGP ARGENTINA 2014 - GALELRY PROVE LIBERE DAY 1

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: