Agility Saietta: un nuovo progetto nel mondo delle elettriche

Agility Saietta

L'eclettismo è una particolare filosofia che sitentizza in un'unica forma concetti e idee artistiche differenti. Nel caso della Agility Saietta, il mondo della tecnica motociclistica sembra incontrare quello dell'arte aliena di H.R. Giger, ma il risultato finale sintetizza in modo un po goffo questa unione. Il progetto nasce a Londra, ed è stato svelato al London Motorcycle Show. E' totalmente elettrica.

Il nome evoca dinamismo: sia "agility" che "Saietta" (letteralmente ripreso dall'italiano "saetta") fanno pensare ad un mezzo veloce e maneggevole, sarà disponibile in due versioni, la S e la R, differenti per step di autonomia e prestazioni. La prima garantisce 80km di autonomia e uno scatto 0-100 km/h in 5 secondi, mentre la R raddoppia la durata della batteria, 160km, e diminuisce di un secondo il valore di accelerazione.

Se i dati tecnici non sono poi così stupefacenti, l'estetica è tutta da osservare: il grande arco che raccorda in una sola forma il cupolino e il serbatoio si ispira alla testa di un ariete, ma come già detto, evoca anche creature di estrazione più fantascientifica. Sotto la vistosa struttura, fino alla parte più bassa della carena, è alloggiato il pacco di batterie, decisamente ingombranti, visto il risultato finale.

Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta
Agility Saietta

Dando un'occhiata alla ciclistica, vediamo delle soluzioni non tradizionali, come la forcella anteriore apparentemente a parallelogramma, e il posteriore con alta capriata di rinforzo. Il telaio è un traliccio molto ampio, con tubi dal grosso diametro, mentre il codone è inesistente, c'è solo la sella del pilota. Agility Global Ltd. conta di mettere in commercio la Saietta S a circa 11.900€, e la versione R a 16.600€.

via | Autobloggreen

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: