Horex VR6: 6 cilindri sovralimentati per 230CV in salsa naked

Horex VR6 a Colonia

Una moto esagerata, sotto tutti i punti di vista. 6 cilindri a V da 1218cc, con una potenza di 160CV in configurazione aspirata, e 230CV dotata di sistema di sovralimentazione. Lo schema del motore ha un angolo strettissimo, con i cilindri sfalsati e inclinati di soli 15°, per contenere l'ingombro laterale del grosso monoblocco che gli ospita. Per intenderci, una bancata della Bugatti Veyron segue lo stesso schema costruttivo.

In Horex dichiarano che la VR6, nelle due diverse configurazioni mantiene le medesime caratteristiche di erogazione e sfruttabilità del motore, sviluppato con attenzione particolare alla fluidità e al sound, infatti lo schema di scoppio non convenzionale sostituisce al sibilo del sei cilindri un sound più simile a quello di una muscle car americana con 8 cilindri a V.

La VR6 associa un'estetica classica ad un design moderno - già osservato in passato con le foto ufficiali - che la fa sembrare una proiezione sul futuro di moto classiche come Honda CB Four o Triumph Bonneville. La presenza al Salone di Colonia è ovviamente una conferma della prossima commercializzazione del modello, probabilmente in serie molto piccola e cucita su misura a richiesta del cliente, per un prezzo di certo non popolare, ma si sa, l'esclusività si paga.

Vota la Regina del Salone di Colonia

Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia

Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia
Horex VR6 a Colonia

foto | Gizmag

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: