Nurburgring WSBK : Biaggi (e due!) gran dominatore della Superpole

WSBK - Pole al Nurburgring

Che Biaggi! Che superpole! Il “Corsaro” si butta all’arrembaggio negli infidi saliscendi del meraviglioso circuito dell’Eifel centrando la seconda pole stagionale e ponendo le premesse per una corsa da … lepre.

Il Nurburgring è tracciato vero, da pelo sullo stomaco, fatto apposta per piloti dalle caratteristiche e dal valore del quattro volte campione del Mondo.

Pulito, aggressivo, attento a non commettere sbavature di sorta (dopo la caduta della mattinata), Biaggi oggi ha davvero guidato la sua straordinaria Aprilia con il passo di chi pregusta la vittoria e soprattutto con la superiorità di chi vuole portarsi a casa, con gran merito, questo titolo iridato.

A contrastare Max, ci hanno provato in particolare Checa (sempre in gran spolvero sui circuiti “classici”: primo dei ducatisti), Guintoli (stavolta capofila di una Suzuki tutt’altro che in disarmo) e Rea (gran finale) rispettivamente secondo, terzo e quarto.

Fino all’ultimo, ha cercato il colpo gobbo Haslam (primo della seconda e comunque bel passo). Lodevoli le prestazioni di un risvegliato Haga (settimo) e soprattutto di Sykes che chiude la seconda fila portando finalmente la Kawasaki sui piani alti. Chiude la seconda fila Toseland, dato erroneamente al terzo posto dai tempi ufficiali.

Solo nono Fabrizio (fuori dai primi otto per un errore nel tornantino) e gran delusione per il “re” delle superpole, Crutclow, stavolta incredibilmente decimo, complice anche una gomma da qualifica non al top. Male le Bmw, undicesimo Xaus e 14 esimo con Corser, a terra.

  • shares
  • Mail
96 commenti Aggiorna
Ordina: