SBK: Michel Fabrizio senza una moto nel 2014

La conferma della coppia Haslam - Rea nel team Pata Honda lascia il pilota romano a piedi per il 2014 e attualmente le speranze di trovare un nuovo manubrio non sono molte...

Stagione travagliata per Michel Fabrizio, romano 29enne alla sua nona stagione nel Mondiale Superbike: un mese fa il pilota aveva divorziato dal team Red Devils di Andrea Patricca (pare per divergenze di carattere economico), e sella sua Aprilia RSV4 siede ora Tony Elias.

Michel aveva comunque trovato subito una buona sistemazione temporanea, andando a sostituire l'infortunato Jonathan Rea nel team Pata Honda. Pochi giorni fa un'altra tegola in testa per il romano, quando il patron del team Ronald Ten Kate ha confermato anche per il 2014 l'attuale line up, dando fiducia a Haslam e Rea.

Ora Fabrizio si trova in difficoltà: il mercato piloti per la prossima stagione è iniziato già tempo fa, subito dopo la notizia dell'abbandono della SBK da parte del team ufficiale BMW a fine stagione, che aveva messo sulla piazza due piloti del calibro di Marco Melandri e del promettente Chaz Davies. Il primo dovrebbe andare in Aprilia ad occupare il posto che lascerà (se lo lascerà) vacante Eugene Laverty, il secondo e prossimo alla firma con Ducati Alstare, dove andrà a sostituire Carlos Checa.

Più piloti che moto, ecco il problema: vero arriveranno (speriamo) nuovi team nella categoria Evo, tra cui l'Alpha Racing con moto BMW, a rimpinguare la tristemente scarna griglia di partenza attuale, ma bisogna vedere se i posti non saranno già occupati e se l'offerta economica sarà all'altezza di in pilota con l'esperienza di Fabrizio. Dopo la domenica di gare a Magny-Cours il romano aveva dichiarato di non valutare il ritiro, ma di essere semplicemente in cerca di un ingaggio. Oggi ha postato una frase sibillina sul suo profilo Facebook "Sempre più convinto....purtroppo", che i suoi numerosi fan hanno immediatamente letto come un'avvisaglia di ritirarsi dalle corse.

Michel, che nel 2003 vinse l'Europeo Superstock in sella a una Suzuki e nel 2009 è arrivato terzo in classifica generale con la 1098 del team Ducati. 35 podi (di cui 4 vittorie) in oltre 200 gare: Fabrizio è un veterano della SBK e gli auguriamo, anche se probabilmente non sarà facile, di trovare un manubrio per la prossima stagione.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: