MotoGP, Aragon: Damian Cudlin al posto di Hernandez nel team PBR

Dopo l'ingaggio del colombiano Yonny Hernandez da parte del team Pramac per sostituire Ben Spies, la squadra di Paul Bird annuncia il sostituto per l'imminente GP di Aragon.

Sarà Damian Shane Cudlin a sostituire Yonny Hernandez sulla ART del team Paul Bird Racing in occasione dell'imminente GP di Aragon. Dopo che il colombiano è stato ingaggiato dal team Pramac Racing per sostituire l'infortunato Ben Spies (fuori fino al termine della stagione per le conseguenze della caduta nelle libere di Indianapolis), la scuderia inglese si era messa alla ricerca di un sostituto che è stato finalmente individuato nel 31enne australiano, fratello di Alex (quest'ultimo fresco vincitore del titolo mondiale Endurance dopo la 24 Ore di Le Mans).

Cudlin, che nella sua carriera ha corso prevalentemente nell'endurance ed in campionati Superbike nazionali (tra i quali quello australiano e tedesco) non è completamente a digiuno di esperienza nel Motomondiale: nel 2010 - anno in cui si è anche aggiudicato il titolo IDM - ha corso in Moto2 al Sachsenring con la Kalex in sostituzione dell'infortunato Axel Pons; nel 2011 ha corso il GP del Giappone in MotoGP con la Desmosedici GP11 del team Pramac Racing in sostituzione dell'infortunato Loris Capirossi; mentre nel 2012 ha gareggiato in Moto2 in Olanda e Germania sulla Bimota HB4 del team Desguaces La Torre SAG, anche in quell'occasione in sostituzione di un pilota infortunato: Angel Rodriguez.

Al momento non è chiaro se Cudlin rimarrà in forze al team PRB per il resto della stagione o solo per l'appuntamento di Aragon di questo fine settimana. Con il nostro Luca Scassa che, come anticipato, sostituirà l'infortunato Karel Abraham sulla ART del team Cardion AB Motoracing, la griglia di partenza della MotoGP nel prossimo appuntamento in terra spagnola si presenterà quindi con delle discrete novità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail