Desmo Challenge: esordio spettacolare a Magione


Lo scorso weekend, sul circuito di Magione, si è svolta la prima gara del Ducati Desmo Challenge, il trofeo dedicato ai bicilindrici desmodromici, che ormai è diventato un classico delle competizioni in italia, con l'apertura della sesta stagione consecutiva. Come era facile pronosticare, lo spettacolo ha fatto da padrone sul circuito umbro.

Gare interessanti e spettacolari, a cominciare dalla Protwins, che ha visto il campione in carica Alessandro Valia, collaudatore Ducati, battagliare a lungo e vincere contro l’esperto Valter Bartolini.Un confronto che si è protratto fin sotto la bandiera a scacchi, con i due separati da soli 305 millesimi.

Bartolini si è comunque “consolato” aggiudicandosi la classifica Senior, mentre sul gradino più basso del podio è salito Simone Bulai, autore di una gara suo malgrado solitaria. Per quanto riguarda la classifica Rookie, il migliore è stato Massimo Buldrini, con Stefano Ferraiuolo primo nella Desmo2Stock in sella a una Hypermotard e Francesco “Paperoga” Contigliozzi vincitore della Vyrus Cup.

Nella Superstock, successo liberatorio per Roberto Luigi Rozza, che ha preceduto William Marchesi e Claudio Brambilla. Paolo Mauri, quarto assoluto, si è aggiudicato la classifica riservata alla 1098, mentre Manuel Palleschi quella della 848. Dominio assoluto di Luca Pini, infine, nella classe Superbike, con Marco Caspon e Simone Conti a completare il podio. A un soffio da Conti ha terminato Alfonso Castaldo, primo dei Senior, mentre tra i Rookie ha vinto Alberto Baracco.

Il prossimo appuntamento con il Desmo Challenge è dunque fissato per il 12 e 13 giugno, a Misano, di fronte al numerosissimo pubblico del World Ducati Week.

  • shares
  • Mail