WSBK a Valencia : Live Blogging di Gara2, tutti all'attacco di Haslam!


Pronti per gara2? Dopo la prima manche dominata da Haslam, che ha lasciato alle sue spalle la lotta per il secondo posto fra Biaggi, Toseland e Corser, con l'aggiunta di Checa, caduto in gara1 dalla posizione di testa. Aspettiamoci questi ultimi individui assetati di sangue, quello di Leon...

Come per la prima puntata, anche in gara2 seguiremo la sfida giro per giro, in live blogging, con l'aiuto dei crono aggiornati in tempo reale del live timing.

Get Ready... Buon Divertimento!

Giro 1 Via! Holeshot per Biaggi, subito sopravanzato da Checa e Johnny Rea, quarto Guintolì, poi Corser, Haga, Camier e Haslam
Giro 2 Rea passa in testa alla prima curva, Checa lo risorpassa quasi subito, Biaggi assiste alla lotta ma il gruppo è molto compatto
Giro 3 Rea fa i numeri con la sua ruota posteriore, Haslam passa in sesta posizione, comincia la sua rimonta, Checa aumenta il margine in testa
Giro 4 Biaggi passa Rea... Andrews si schianta in rettilineo, incidente pauroso! Bandiera rossa... gara sospesa...

Non capiamo bene cosa sia successo, anche Iannuzzo coinvolto nell'incidente e giace a terra con i soccorritori in fondo al rettilineo... probabilmente un contatto.

Le immagini mostrano Iannuzzo che probabilmente è stato colpito da un pezzo della moto di Andrews, lasciandosi cadere a bordo pista. Attendiamo news sulle sue condizioni. Simon Andrews viene caricato ora in ambulanza, dolorante ma cosciente. Speriamo bene!

Le dinamiche dell'incidente rimangono un po' confuse. Attendiamo di sapere le condizioni di Iannuzzo, Andrews soffre ad una gamba e non dovrebbe avere altri problemi più gravi. Il filler viene sparso a tonnellate sul rettilineo. Forza Vittorio!

Il Lavoro dei commisari è alacre e il filler copre la traiettoria che Iannuzzo ha percorso. Non si capisce se Iannuzzo, dietro Andrews, abbia danneggiato la moto a causa dei detriti della Kawasaki o se l'inglese sia caduto a causa dell'olio che Iannuzzo, davanti a lui, ha sparso sulla pista dopo una rottura.

Buone nuove, Iannuzzo ha solo delle contusioni a torare e frattura alla mano destra, non dovrebbe essere nulla di più preoccupante. Andrews probabilmente si è fratturato un piede... A giudicare dalle immagini, poteva andare molto peggio! La gara sarà di 20 giri e si procederà per somma dei tempi. Si riparte alle 16.15

Si riapre la Pit Lane dopo la bandiera rossa dovuta all'incidente di Andrews e Iannuzzo, i piloti partiranno con l'ordine d'arrivo del terzo giro, ovvero con Checa, Rea, Biaggi e Guintolì. Si riparte con il live blogging, per le fasi precedenti della corsa, cliccate su "continua".

Le moto sono schierate in griglia con le nuove posizioni. Si procederà con una classifica aggregata per somma dei tempi fra i primi 3 giri e i 20 che seguiranno dopo il nuovo start.

Giro 1 Partiti nuovamente! Nella nuvola di filler l'holeshot viene conquistato da Biaggi, seguito da Camier, poi Checa, Rea e Haga. Camier passa in testa a metà giro.Byrne passa Corser e si piazza dietro Haga
Giro 2 Checa riconquista il terzo posto con la forza, Camier prende un po' di margine su Biaggi, Aprilia stratosferica nelle fasi iniziali
Giro 3 Camier scatenato, registra il miglior giro della giornata, Haga va all'attacco di Rea per il quarto posto. Checa tallona Biaggi
Giro 4 Haga sorpassa Rea, c'è margine fra la terza e la quarta posizione, ma Haga sembra essere in grado di recuperare la ruota di checa.
Giro 5 Haslam sorpassa Corser e si porta in sesta posizione, Biaggi sembra recuperare terreno su Camier
Giro 6Haslam e Byrne si scambiano le posizioni, Checa e Biaggi riprendono Camier. Nella aggregata Checa è in testa
Giro 7 Checa in palla, approfitta di una uscita sbagliata di Biaggi per sopravanzarlo, Carlos punta Camier
Giro 8 Haga sembra recuperare sul terzetto di testa
Giro 9 Leon Haslam ha superato Rea, e si porta in quinta posizione. Non superlativa la sua performance in questa fase di gara. Camier, a comando del gruppo, derapa come se fosse uno stuntman!
Giro 10 Biaggi sfrutta la sua Aprilia in Rettilineo e passa Checa! Camier allunga leggermente sul suo compagno, Haga arriva a formare un quartetto in testa alla corsa. Camier vola via! perde il posteriore e va fuori! Out!
Giro 11 Biaggi ora è in testa, seguito da Checa (sempre al comando nella aggregata) e Nori Haga.
Giro 12 I tre di testa si studiano, non c'è un attimo di respiro e l'attacco alla prima posizione di Biaggi è imminente
Giro 13 Haga in fondo al rettilineo su Checa! Dopo due curve passa anche Biaggi e si porta in testa! una Ducati Xerox ritrovata? Ducati torna ai box e si ritira... doppio 0 per il romano.
Giro 14 Distacchi nell'aggregata: limitati a pochi decimi, Haga potrebbe beffare checa nei prossimi giri e vincere la gara. Il giapponese prende margine.
Giro 15 Haga è secondo a 30 millesimi da Checa nell'aggregata, se dovesse prendere altro margine la vittoria sarà sua. Byrne, Rea e Toseland seguono con parecchio distacco.
Giro 16 Haga aumenta il vantaggio e passa in testa alla corsa, secondo Checa e terzo Biaggi nella aggregata!
Giro 17 Haslam è quarta nella aggregata e settimo nella corsa, risultato più deludente dall'inizio dell'anno per lui.
Giro 18 Incertezza fino all'ultimo, Biaggi scavalca Checa nell'aggregata con il giro più veloce della corsa, e si trova a meno di un decimo da Haga
Giro 19 Sbacchettate fuoriose della RSV4 di Biaggi, Checa i rifà sotto e sorpassa Biaggi in aggregata.
Giro 20 Ultimo Giro Haga vince per 25 millesimi! Checa secondo e Biaggi terzo! Spettacolo puro!

  • shares
  • Mail
83 commenti Aggiorna
Ordina: