Voltra Concept by Dan Anderson: design elettrico

Concept Voltra by Dan Anderson

Oltre la questione tecnica ed ecologica, in fase costante di evoluzione, le moto elettriche hanno a che fare anche con una gestione del design tutta particolare. Le batterie utilizzate, grossi blocchetti rettangolari e dalle forme sgraziate, spesso non si integrano nel design delle moto che le accolgono, e la gestione degli spazi e dei pesi obbliga ad utilizzare soluzioni estetiche estreme (estremamente brutte) o discutibili elementi poco armonici con il resto del mezzo.

Dan Anderson, che già vi presentammo con il Concept 599 Mono, ci ha pensato e ripensato, e non solo è riuscito a ottenere uno dei più begl'esempi di design applicato all'elettrico, ma c'è riuscito limitando le forme a pochi semplici elementi che rendono il design accattivante, ma sobrio e pulito.

Si chiama Voltra, ed è un concept che si basa su quote ciclistiche classiche di una naked o una sportiva moderna, e ne ridefinisce le caratteristiche estetiche. Il telaietto reggisella parte dal cannotto di sterzo, e si allunga creando il disegno di quello che fu il serbatoio, con un traliccio di tubi tondi. le batterie sono incastrate in obliquo su un telaio ben celato dietro i pannelli bianchi che coprono entrambe le fiancate, e due proiettori dal design innovativo illuminano l'anteriore.

Concept Voltra by Dan Anderson
Concept Voltra by Dan Anderson
Concept Voltra by Dan Anderson
Concept Voltra by Dan Anderson

Le caratteristiche tecniche parlano di quattro batterie agli ioni di litio, che erogano 53kW e un coppia stimata di 100Nm. L'autonomia è limitata ad un'ora e 40 minuti, ma come al solito quest'aspetto è l'unico neo di tutta la produzione elettrica all'attuale livello tecnologico. I valori parlano di 200km/h facilmente raggiungibili accompagnati dal solito ronzio, che diventa fischio agli altri regimi di rotazione. Non vediamo l'ora di vederla realizzata!

via | Motosblog.fr

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: