Althea Racing: Checa soddisfatto della pole provvisoria, brutto high side per Shakey Byrne


L'Althea Racing Team, nuova realtà della Superbike, si fa subito pericoloso nella prima tappa del mondiale Superbike a Phillip Island. Carlos Checa ha conquistato la testa nella sessione di qualifiche del venerdì, dopo essere stato costantemente nelle prime posizioni per tutti i test invernali. Il compagno Shane Byrne invece segue leggermente attardato.

Le 1198R non ufficiali del duo spagnolo-inglese sono state in grado di tenere dietro anche i bicilindrici ufficiali di Fabrizio e Haga, a conferma del buon lavoro del team e della validità del pacchetto Ducati. 1'32"155, è il tempo con il quale Carlos ha agguantato la pole provvisoria, 1'32"635 invece per Shakey, che chiude con un'ottima quarta piazza. Entrambi protagonisti di due cadute a fine sessione, con nessuna conseguenza fisica

Carlos Checa: "sono soddisfatto, ho lavorato bene con i miei tecnici testando diverse gomme e settings. Il risultato ottenuto è magnifico ma la gara è domenica e probabilmente avremo differenti condizioni meteo, con una temperatura più fredda, ma è un ottimo punto di partenza. Ringrazio tutta la squadra, in particolare Genesio Bevilacqua che ha messo su questo fantastico team. Spero che Shakey sia apposto domani per fare una bella superpole".

Shane Byrne : "ho avuto un brutto high side cercando di migliorare il mio tempo, sono rimasto sdraiato sulla schiena per qualche istante e devo ammettere che ho avuto paura, ma con un po di riposo sarò apposto per domani. Il feeling con la moto è ottimo e senza l'incidente avrei migliorato la mia posizione. Ora penso a riposarmi e prepararmi per la Superpole"

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: